IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rubano ferro da un terreno privato ad Ortovero: 3 arresti dei carabinieri dopo inseguimento da film foto

Sono stati bloccati dai carabinieri della radiomobile che hanno sbarrato loro la strada

Ortovero. Nel pomeriggio di ieri (7 febbraio), l’aliquota radiomobile della Compagnia carabinieri di Alassio, durante il servizio di controllo del territorio, ha ricevuto una segnalazione di furto dall’operatore della centrale operativa.

È avvenuto in un terreno della zona di Ortovero dove, all’arrivo dei militari, erano presenti tre persone che, incuranti di essere osservate e scoperte, stavano caricando, sul loro furgone, del materiale ferroso depositato all’interno.

Sorpresi dal proprietario del fondo, ultimato il carico, si sono dati a precipitosa fuga per le zone circostanzi, ma sono stati bloccati dai carabinieri della radiomobile, che hanno sbarrato loro la strada. Per i tre ladri, risultati essere poi di origine rumena, già noti per i precedenti, è scattato l’arresto in flagranza di reato per concorso in furto aggravato di materiale ferroso.

Alle fasi concitate della loro cattura, ha preso parte attiva anche il personale del dipendente nucleo operativo, impegnato nel servizio di vigilanza, che ha dato manforte e coadiuvato i colleghi della radiomobile. Questa mattina (8 febbraio), i tre responsabili compariranno davanti al giudice di Savona per l’udienza di convalida.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.