IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Roulotte a fuoco, probabile suicidio del 70enne loanese: proseguono le indagini fotogallery

Salma a disposizione della Procura, si attendono gli ultimi riscontri investigativi sul decesso dell'uomo

Loano. Trovati alcuni manoscritti con intenzioni suicide, già lo scorso anno l’uomo aveva tentato di togliersi la vita, salvato in extremis, inoltre dalle prime testimonianze è stata confermata la forte crisi depressiva a seguito della malattia della moglie ricoverata all’ospedale Santa Corona.

Per la morte di Aldo Grasso, 72 anni, deceduto nel rogo della sua roulotte parcheggiata vicino casa, l’ipotesi del suicidio è quella più probabile, stando ai riscontri investigativi svolti dai militari sul tragico decesso avvenuto ieri pomeriggio a Loano in via delle Trexende.

La salma del 72enne loanese è stata portata all’obitorio del Santa Corona, a disposizione della magistratura che dovrà decidere o meno se disporre l’autopsia per accertare le cause esatte della morte: la Procura savonese ha aperto una indagine.

I carabinieri stanno proseguendo le indagini: al vaglio altre testimonianze, in attesa di relazionare alla Procura di Savona sul drammatico episodio. Si attende, inoltre, la perizia dei vigili del fuoco sulla dinamica dell’incendio che ha distrutto in poco tempo il caravan, senza lasciare scampo all’anziano.

Resta infatti da verificare se il 72enne si sia ucciso appicando il fuoco all’interno della roulotte, oppure abbia usato la bombola del gas, con le esalazioni sprigionate all’interno del mezzo che sarebbero state fatali. Infine, rimane da appurare la possibile deflagrazione sentita da alcuni testimoni, ovvero se la saturazione interna alla roulotte abbia generato le fiamme.

Nelle prossime ore i militari e vigili del fuoco daranno le ultime risposte sulla drammatica fine del 72enne loanese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.