IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Roulotte a fuoco a Loano, un morto: indagini dei carabinieri fotogallery

Suicidio o rogo di natura accidentale, sentita forte esplosione

Loano. Dramma nel tardo pomeriggio a Loano, in via delle Trexende, dove un uomo 70enne è morto nell’incendio di una roulotte. La vittima è Aldo Grasso 72 anni.

L’episodio si è verificato intorno alle 18.30, con il rogo che ha sprigionato un denso fumo in tutta la zona. Alcuni testimoni hanno riferito di aver sentito una forte esplosione.

Immediato è scattato l’allarme con l’intervento sul posto dei vigili del fuoco, di personale sanitario e dei carabinieri. I militari hanno transennato la zona per svolgere tutte le indagini del caso.

Stando alle primissime informazioni non si esclude l’ipotesi del suicidio: la persona deceduta avrebbe tentato di uccidersi con le esalazioni del gas e quest’ultimo, saturando l’ambiente interno, avrebbe provocato la deflagrazione e il successivo incendio che ha avvolto in breve tempo il caravan, andato completamente distrutto. Secondo quanto emerso l’uomo avrebbe già tentato in passato di togliersi la vita nello stesso modo.

In relazione alle prime testimonianze raccolte dai militari l’uomo soffriva di crisi depressive.

In ogni caso gli accertamenti investigativi sono ancora in corso, e non si esclude nemmeno l’ipotesi di un tragico incidente, con il rogo originato per cause accidentali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.