IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali Liguria, Battelli (M5S): “Voto online strada maestra, chi non è d’accordo su esito lasci” foto

La lunga assemblea dei pentastellati per decidere sull'alleanza con il centrosinistra

Liguria. “Alleanze regionali sì, no, boh, forse? Avevo promesso che oggi a Genova davanti ai nostri attivisti avrei detto senza giri di parole cosa penso di tutta questa storia delle elezioni, delle candidature, dei legami con le altre forze politiche. L’ho appena fatto prendendo la parola sul palco nel primo confronto serio, concreto e tardivo sul tema. Io credo che dobbiamo tornare a vincere. Al punto in cui siamo partecipare no, non basta più”.

Parole del parlamentare ligure Sergio Battelli dopo l’attesa assemblea del Movimento 5 Stelle per discutere dell’ipotesi di alleanza col centrosinistra alle prossime regionali in Liguria.

Porte chiuse, selezione all’ingresso e tre minuti a testa per ciascuno degli 80 iscritti che si sono prenotati a parlare. Presenti in sala circa 200 persone. I lavori sono stati coordinati dal facilitatore regionale Marco Mesmaeker, mentre non erano presenti né Crimi né Toninelli. In sala, oltre alla candidata ufficiale dei cinque stelle Alice Salvatore, i parlamentari liguri, i consiglieri regionali e quelli comunali oltre a diversi attivisti.

Al termine del suo intervento ha sottolineato: “In questi dieci anni abbiamo fatto un percorso, siamo cambiati ma le nostre radici e il nostro legame con la democrazia diretta non si sono affievoliti ma, semmai, rafforzati: ecco perché credo che solo ridando la parola al nostro movimento, solo votando sulla nostra piattaforma, potremo avere un’idea chiara della direzione che vogliamo prendere nei prossimi tempi”.

“Come in tutti i sistemi democratici vincerà la maggioranza. A quel punto chi non sarà d’accordo o chi non vorrà adeguarsi, prenderà le sue decisioni e, se lo riterrà, lascerà il M5S”.

“Non vogliamo precluderci la possibilità di vincere. Se non si vuole lasciare la Regione in mano a Toti per i prossimi cinque anni l’unica possibilità è formare una coalizione. Non siamo innamorati del Pd, ma sono i nostri interlocutori naturali” ha ribadito il deputato M5s Marco Rizzone. “Dopo questa assemblea porteremo a Crimi e Toninelli il feedback in modo che abbiano gli elementi per decidere come procedere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.