IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quale sarà il trend per il forex durante questo 2020

Più informazioni su

Comprendere il trend attuale del forex è la chiave per realizzare investimenti significativi durante questo avvio del nuovo anno. Inutile dire che stiamo attraversando una fase geo-politica piuttosto delicata e instabile, per via di molti avvenimenti che vanno a caratterizzare questo primo trimestre e rischiano di influenzare l’avvio di questo nuovo decennio, non propriamente in positivo. L’andamento del mercato valutario, a differenza di altri asset è legato principalmente all’economia e allo scacchiere dei Paesi coinvolti, come solo le materie prime, nella maggior parte dei casi, possono essere influenzate.

Gli aspetti fondamentali che determinano il mercato odierno del forex

Bisogna quindi fare una ricognizione a 360 gradi, per analizzare quello che stiamo attraversando. A livello europeo darà un segnale importante la nuova fase Brexit, sia per quanto riguarda il Regno Unito, sia per tutti i mercati adiacenti, con il forex che potrebbe fare la parte del leone, in termini di volatilità, almeno per il breve e medio periodo.

C’è anche da capire come si muoverà la BCE che è al primo anno del mandato di Christine Lagarde, la quale a differenza del predecessore, Mario Draghi, ha subito mostrato una mancanza di continuità, con le misure mosse dall’ex governatore della Banca d’Italia.

Non solo BCE, visto che gli Stati Uniti stanno vivendo una fase delicata per via della guida del presidente Trump, così come è da tenere d’occhio tutto ciò che interessa la Cina, per via del Coronavirus, ma non solo, e soprattutto la politica energetica di Paesi chiave come la Russia. Ci sono quindi molti aspetti che bisogna tenere in considerazione, allo stato attuale delle cose, quando di decide di operare nel campo del forex.

Un settore che tuttavia, proprio per queste problematiche può assicurare perdite, ma al contempo anche ricavi e guadagni consistenti. Un motivo sufficiente per cui oggi operare attraverso le piattaforme forex plus500.it diventa conveniente e al contempo estremamente stimolante, per chi ha intenzione di speculare e di effettuare un investimento nel campo del mercato valutario odierno; entrando nello specifico possiamo ad esempio vedere cosa sta accadendo per il cambio tra euro e dollaro statunitense.

Stiamo assistendo a una fase caratterizzata da un trend negativo, visto che il dollaro Usa è in netta ripresa, sulla moneta unica europea. Ciò è legato ai dati pubblicati durante gli scorsi giorni sul fronte occupazionale Usa, ma non solo.

Il mercato valutario odierno vede il dollaro Usa protagonista

Il mercato valutario che vede il dollaro statunitense in fase rialzista, nei confronti del franco svizzero e del JPY, indica come attualmente vi siano posizioni lunghe e pivot point, da tenere in assoluta considerazione, qualora si decidesse di investire e di puntare sul mercato valutario odierno.

Il clima di instabilità, come dicevamo in apertura, sta avendo effetti in termini macro-economici a livello globale, che dovrebbero perdurare per le prossime settimane, andando a caratterizzare il mese di febbraio per intero. Uno dei trucchetti più efficaci, per seguire il settore del forex, è sempre stato quello di seguire il flow delle news a livello micro e macro economiche che interessano le due monete, su cui si decide di investire. In questo momento il dollaro statunitense, tra incertezze e instabilità, può essere il drive da cavalcare e su cui investire, per quanto riguarda un tipo di speculazione piuttosto aggressiva.

La correlazione tra marker mover e valute si fa forte durante questi momenti di instabilità ed è proprio durante questi momenti di mercato che bisogna decidere di gettarsi nella mischia e operare. Il bravo ed esperto broker sa infatti che una linea di credito adeguata, potrebbe fare la differenza, proprio in una fase di mercato così volatile, ma al contempo aperta per quanto riguarda il forex.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.