IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pubbliche assistenze, minoranze a Savona: “La Lega non pensa alla salute dei cittadini”

La secca risposta dopo l'intervento dei consiglieri della Lega

Savona. Pubbliche assistenze e trasporti sanitari, è ancora polemica a Savona dopo l’ultimo Consiglio comunale e dopo l’approvazione della nuova legge regionale. Ieri la presa di posizione dal capogruppo Matteo Venturino e dal consigliere Yuliya Spivak della Lega, oggi non si è fatta attendere la risposta dei gruppi di minoranza.

L’intervento di Spivak-Venturino, probabilmente suggerito a livello regionale, testimonia nero su bianco quanto abbiamo denunciato durante il Consiglio comunale: la scarsa conoscenza di tutta la questione riguardante il bando di Alisa che coinvolge le pubbliche assistenze e i pazienti che ricorrono ai servizi delle croci sul nostro territorio, servizi classificati in maniera molto chiara dalla legge regionale approvata nei giorni scorsi” affermano i gruppi del partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Italia Viva, Battaglia Sindaco per Savona, Noi per Savona e Rete a Sinistra.

L’intervento congiuto di tutti i gruppi di opposizione aggiunge: “L’ordine del giorno che per fortuna è stato approvato a larga maggioranza dal Consiglio era molto chiaro, il maldestro tentativo della Lega di parlare d’altro e deviare un tema che coinvolge in maniera urgente i problemi dei cittadini lascia davvero molto perplessi”.

Nel mirino la contraddizione con la gara indetta nel mese di dicembre da Alisa sui trasporti sanitari interni agli ospedali.

“Pur immaginando l’imbarazzo politico in cui si trovano a questo punto non comprendiamo perchè accanirsi nel sostenere tesi che nulla hanno a che fare con la soluzione dei problemi contingenti dei nostri concittadini ancor più nel delicato territorio della cura e della salute” conclude la minoranza savonese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.