Precisazione

Progetto Moli ad Albenga, Ciangherotti: “Presidente Bagni Marini ringrazia Vazio e dimentica Toti”

“Si tratta di denari stanziati dalla Regione, che ha deciso di intervenire per la salvaguardia del litorale”

lavori spiaggia libera albenga
Foto d'archivio

Albenga. Il Comune di Albenga riceve 2,5 milioni di euro per il primo lotto del progetto moli. Ma è polemica sui “ringraziamenti”.

Ieri, infatti, il presidente dell’associazione Bagni Marini di Albenga Berardo Zanelli, nel suo intervento sul tema, avrebbe infatti omesso un ringraziamento a Giovanni Toti, presidente di Regione Liguria. E sulla questione è intervenuto il consigliere comunale di Forza Italia Eraldo Ciangherotti.

“Sono ovviamente soddisfatto dell’arrivo ad Albenga di 2,5 milioni per realizzare il primo lotto del progetto del litorale, che prevede l’allungamento dei moli esistenti e la costruzione di altri moli per consolidare l’arenile, – ha esordito l’amministratore di Fi. – Si tratta di denari stanziati dalla Regione Liguria guidata dal presidente Giovanni Toti, che ha voluto intervenire in maniera concreta per la salvaguardia del litorale della Liguria. Significa che non solo Albenga ha ricevuto fondi, ma tutte le località litoranee, in quantità diversa, a seconda delle esigenze e dei progetti”.

“Quello che non ho capito è la dichiarazione del presidente dell’Associazione Bagni Marini di Albenga, Berardo Zanelli. Il presidente, anzichè ringraziare la Regione Liguria, ha ringraziato l’Amministrazione comunale, e va bene, ma anche il parlamentare del Pd Franco Vazio che, a parte avere in famiglia la proprietà di uno stabilimento balneare, ha fatto ben poco non solo per i concessionari delle spiagge ingaune, ma direi in generale per la città, al punto che non mi sembra sia particolarmente attivo nella vita politica cittadina, se non mettendo dei fedelissimi nei ruoli chiave del potere”.

“Per di più, quando il governo ‘Conte I’ ha stanziato i 400 milioni di cui stiamo beneficiando per i danni alluvionali del 2018, il Partito democratico era all’opposizione in Provincia, in Regione e al Governo. Sarò io che penso male, ma forse i ringraziamenti di Zanelli a Vazio sono dovuti all’antico legame che li lega dagli Anni ‘90, quando Vazio era capogruppo nell’Amministrazione Viveri e Zanelli consigliere delegato al Demanio”.

“Mentre sollecito l’onorevole Vazio a darsi da fare per far finanziare la richiesta di 500 milioni per i danni del 2019, su cui ancora non si è visto un centesimo, nel frattempo, grazie al governatore Toti, partirà il primo lotto di lavori, presumo nel tratto tra Albenga e Ceriale dove sicuramente l’erosione del litorale è stata più forte minacciando anche il sedime della ferrovia”, ha concluso.

leggi anche
Generica
Opere pubbliche
“Progetto Moli” ad Albenga, consegnato il cantiere: a breve l’inizio dei lavori

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.