IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovo stop per Balla coi cinghiali: annullata l’edizione 2020

Dopo il trasferimento da Bardineto a Vinadio, un cantiere al Forte nel Comune piemontese blocca i lavori dello staff

Bardineto. Sembrava aver trovato la giusta collocazione al Forte di Vinadio e, dopo alcune edizioni mancate, tutto pareva ripartito con il giusto ritmo, e invece arriva un nuovo stop per “Balla coi cinghiali”, che vede annullata l’edizione 2020.

Dopo anni di crescita che avevano proiettato Bardineto in una sfera di successo per la kermesse che ad agosto richiamava migliaia di visitatori e appassionati della rassegna musicale, per motivi tecnici legati al contenimento del pubblico nel piccolo paese valbormidese lo staff aveva dovuto cercare un’altra destinazione. Vinadio, nel cuneese, sembrava la “casa” perfetta per far rivivere le emozioni dei “cinghiali”, ma proprio nei giorni scorsi è arrivata dal Comune piemontese la brutta notizia, ossia che il Forte Albertino sarà interessato da interventi di riqualificazione, e pertanto anche le aree attigue saranno inagibili per il cantiere aperto.

Dallo staff rassicurano: “la marcia dei cinghiali non si ferma, in questo momento siamo un po’ delusi ma combatteremo per proseguire con il nostro progetto, nato quasi vent’anni fa da un piccolo gruppo di giovani e cresciuto in modo inaspettato grazie all’affetto e alla collaborazione di tanti amici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.