Trasparenza

Messa in sicurezza del rio San Rocco a Ceriale, Sanna (M5S): “Il comune mi ha negato l’accesso agli atti”

"Ho effettuato la richiesta a ottobre dello scorso anno con apposita istanza di accesso civico"

Allerta 24 novembre Rio San Rocco Ceriale

Ceriale.  “Con apposita istanza di accesso civico ho richiesto da circa quattro mesi (22/10/2019) gli atti relativi al progetto di messa in sicurezza del rio San Rocco di Ceriale presentato alla Regione Liguria per la richiesta di cofinanziamento dell’opera con fondi europei”. Inizia così la nota di Rodolfo Sanna, cittadino cerialese vicino al Movimento 5 Stelle e candidato grillino anche alle ultime elezioni amministrative ingaune dello scorso anno.

Circa la sua richiesta fatta al comune cerialese con riferimento agli atti relativi al progetto di messa in sicurezza del rio San Rocco, spiega Sanna: “Dapprima non mi è stata data risposta, allora su sollecito del sottoscritto, verso la fine del mese scorso mi viene risposto con un diniego e non mi vengono consegnati gli atti. Cosa mai avranno da nascondere In comune a Ceriale in merito alla questione della messa in sicurezza del rio San Rocco e relativa richiesta di cofinanziamento? Cosa c’è scritto in quegli atti che i cittadini non possono e non devono sapere?”.

“Non era forse proprio questa amministrazione che diceva di voler fare della trasparenza il proprio faro? Tutti bravi a parole, ma alla prova dei fatti si rivelano per quello che sono!” conclude Sanna.

leggi anche
esondazione rio san rocco
Acqua e fango
A Ceriale è alluvione: esondato il rio San Rocco
esondazione rio san rocco
Intervento
Esondazione di rio San Rocco a Ceriale, il Meetup: “In attesa dei lavori servono interventi per evitare che accada”
esondazione rio san rocco
Priorità
Ceriale, messa in sicurezza del rio san Rocco. Il sindaco Romano: “Al lavoro con la Regione per il progetto definitivo”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.