IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Acqua Calizzano Carcare gioca alla pari con l’Asti Chieri, ma non basta: finisce 1 a 3 risultati fotogallery

Sesta sconfitta consecutiva per le valbormidesi, che sabato giocheranno uno scontro diretto per la salvezza

Carcare. Naviga in acque sempre più difficili la Pallavolo Carcare, giunta alla sesta sconfitta consecutiva.

Le biancorosse, sabato 15 febbraio, sono state battute a domicilio dalla Play Asti Chieri ’76 per 3 a 1. Tra le mura amiche la squadra del presidente Michele Lorenzo ha vinto i primi due incontri stagionali, per poi perderne cinque di fila.

Questa volta, però, a differenza delle recenti occasioni, il pubblico valbormidese ha assistito ad un incontro molto equilibrato. Paradossalmente, l’unico set che ben presto ha visto una formazione prendere il largo è stato il secondo, vinto dalle locali per 25 a 18.

Le altre tre frazioni sono state tutte combattute punto a punto, tanto da essere terminate tutte con il minimo scarto. Ad avere la meglio, però, sono sempre state le giocatrici dell’Asti Chieri; probabilmente la serenità dettata da una situazione di classifica molto più tranquilla è risultata determinante e così, nei frangenti decisivi, i punti più pesanti sono stati appannaggio delle piemontesi.

La compagine ospite, dopo aver vinto il primo set per 25-27, si è riportata in vantaggio aggiudicandosi il terzo parziale per 27-29, dopo aver annullato due set point alle valbormidesi. Nel quarto set le carcaresi, nonostante la rabbia per l’occasione sfumata, hanno provato in ogni modo a non mollare, ma hanno finito col cedere 23-25.

Il bilancio della serata, 100 punti realizzati e 99 subiti, non fa che acuire il dispiacere per un incontro giocato alla pari ma perso per aver fallito di un soffio la conquista di tre set. Di positivo resta l’atteggiamento visto sul campo contro una formazione che occupa la quinta posizione in classifica.

Per la squadra guidata da Luca Mantoan e Bruno Tricerri è la decima sconfitta in quattordici incontri. Le partite da giocare sono ancora dieci. Restano ancora 30 punti a disposizione, quindi, ma razionalmente le 7 lunghezze di divario dalla zona salvezza, ovvero da Unionvolley Pinerolo e Libellula Area Bra che sono a quota 18, appaiono davvero tante.

Per sperare di colmarle sarà necessario vincere il prossimo match, che sarà proprio uno scontro diretto: sabato 22 febbraio l’Acqua Calizzano Carcare giocherà alle ore 21 nella palestra del Bra.

La squadra valbormidese proverà la rincorsa con un nuovo allenatore. Da oggi, infatti, il rapporto di collaborazione con Luca Mantoan è stato interrotto. Il suo posto è stato preso da Marco Oddera. 

Così commenta il presidente Michele Lorenzo: “Ora ci affidiamo all’esperienza di Marco Oddera cui mettiamo a disposizione la nostra tenacia nell’obiettivo di guadagnare qualche punto. Siamo consapevoli che il cammino sia arduo e tortuoso. La speranza è l’ultima a morire. Combatteremo con la grinta di sempre, le ragazze sanno combattere, il pubblico sono sicuro ci sosterrà. Gli ingredienti ci sono tutti per iniziare una nuova avventura per la pallavolo Carcare”. Ancora da definire invece il sostituto di Bruno Tricerri nel ruolo di secondo tecnico in panchina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.