IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La settima Ronde della Val Merula va alla Skoda Fabia di Albertini e Fappani risultati fotogallery

Va in archivio l'edizione 2020 dell'evento organizzato dall'Asd Sport Infinity

Andora. Con il successo in tutte e quattro le prove speciali in programma i lombardi Stefano Albertini e Danilo Fappani (Skoda Fabia R5) si sono aggiudicati meritatamente la settima edizione della Ronde della Val Merula, organizzata dalla locale Asd Sport Infinity e valida quale prima prova del neonato Campionato Rally Liguria. Terzi lo scorso anno e in gara anche per fare un test completo di vettura e pneumatici in vista del loro prossimo impegno in seno al Campionato italiano rally, sul traguardo finale di Andora i portacolori della Mirabella Mille Miglia hanno preceduto l’analoga vettura dei giovani e sorprendenti francesi Mathieu Franceschi e Lucie Baud, che hanno abbinato una prova veloce e di tutta sostanza alla loro prima volta in Italia e a bordo della Fabia.

In terza posizione finale la Ford Fiesta WRC degli spezzini Claudio Arzà e Simona Righetti, indicati come i maggiori antagonisti di Albertini ma penalizzati dalla rottura di un semiasse nel corso della seconda prova speciale. Dietro al trio di testa hanno chiuso, nell’ordine, i monegaschi Bruno Riberi e Florian Labourdette Haut (Volkswagen Polo R5), sempre nel vivo della gara, e gli interessanti e veloci Luca Tosini e Roberto Peroglio (Fabia R5). Hanno concluso la gara 77 dei 103 equipaggi ammessi alla partenza.

In gruppo A si è registrato un nuovo successo del sempreverde imperiese Danilo Ameglio (Peugeot 106 1600), che è giunto dodicesimo assoluto ed ha portato all’esordio come navigatore la figlia Michelle; in gruppo N, invece, vittoria di Antonio Annovi e Ciro La Mura (Renault Clio RS), ventiduesimi. L’attesa classe R2B ha visto svettare la Peugeot 208 di Loris Mattia Ronzano e Gloria Andreis, sedicesima forza della gara. Successi platonici sia tra le Super 1600, dove hanno primeggiato Vigo e Lavagno (Renault Clio), quattordicesimi, che tra le Super 2000, dove ad imporsi è stato Maurizio Rossi, con Marta De Paoli e la Peugeot 207, quarantacinquesimo ma attardato dall’accidentale apertura del cofano anteriore in prova speciale.

Positive indicazioni, inoltre, dal debutto agonistico sulle quattro ruote dell’eroe della Dakar 2020, il centauro imperiese Maurizio Gerini che, in coppia con Antonello Moncada ed al volante della Ford Fiesta di classe R2B, ha chiuso l’esperienza in ventitreesima posizione, riportando entusiasmo e divertimento al punto da lasciare intuire che questa partecipazione non resterà un fatto isolato.

I primi classificati della graduatoria finale:
1. Albertini – Fappani (Skoda Fabia R5) in 28’31″2
2. Franceschi – Baud (Skoda Fabia R5) a 8″6
3. Arzà – Righetti (Ford Fiesta WRC) a 21″3
4. Riberi – Haut Labourdette (Volkswagen Polo R5) a 24″8
5. Tosini – Peroglio (Skoda Fabia R5) a 47″8
6. Mabellini – Mometti (Hyundai I20 R5) a 1’06″8
7. Ghelfi – Marchioni (Skoda Fabia R5) a 1’10″6

Foto PhotoBriano

Nella foto sopra: Albertini e Fappani

Il rally Ronde della Val Merula

Franceschi e Baud

Il rally Ronde della Val Merula

Arzà e Righetti

Il rally Ronde della Val Merula

Cha e Banaudi

Il rally Ronde della Val Merula

Grossi e Grossi

Il rally Ronde della Val Merula

Il podio con i vincitori, lo staff degli organizzatori e il sindaco

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.