IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Finale scappa tre volte, l’Ospedaletti lo riprende sempre: finisce 3 a 3 risultati

Ai giallorossoblù non bastano le reti di Faedo, Pollero e Galli per conquistare i 3 punti

Finale Ligure. Grazie ad una prestazione di grande carattere gli orange strappano un punto sul difficile campo del Finale dimostrando un’abilità fuori dal comune nel reagire agli affondi degli avversari.

Nuova importante sfida esterna per l’Ospedaletti, reduce da due vittorie consecutive che l’hanno rilanciato nella parte centrale della classifica. A Finale va in scena un match molto sentito, specie per mister Andrea Caverzan, ex di giornata.

Dopo soli 8 minuti di gioco il Finale trova la rete del vantaggio con il numero 7 Faedo. L’Ospedaletti sa come reagire e, al 35°, segna la rete del pari con Burdisso che conclude in gol al termine di un’azione personale. Passano, però, solo due minuti e il Finale si riporta in vantaggio con Pollero. Al 45° le squadre vanno negli spogliatoi sul 2-1.

Alla ripresa del gioco l’Ospedaletti impiega solo tre minuti per trovare di nuovo il pari. Lo firma Fici con un imperioso stacco di testa su azione di calcio d’angolo. Ma si ripete il copione del primo tempo e il Finale, al 10°, si riporta in vantaggio con la rete di Galli.

Il cuore orange, però, non conosce ostacoli e al 94°, negli ultimi secondi di gioco, Espinal mette in rete la palla del definitivo 3-3 con uno spettacolare tuffo di testa sul calcio d’angolo di Sturaro, gol che mette la parola fine a una gara tanto sudata quanto spettacolare.

“È stata una partita molto combattuta contro una squadra determinata – commenta a fine gara Josè Espinal, autore della rete decisiva -. Hanno sfruttato al meglio qualche nostro piccolo errore, ma noi non abbiamo mai mollato e alla fine, con il cuore, siamo riusciti a pareggiare portando a casa un punto importante”.

Grazie al pareggio ottenuto oggi, l’Ospedaletti si porta a quota 23 punti e mantiene così una buona distanza di sicurezza dalla zona playout. Il Finale resta nel pieno della zona pericolosa, tredicesimo: con la situazione attuale affronterebbe l’Alassio nello spareggio per non retrocedere.

Le formazioni:

Ospedaletti: 1 Ventrice, 2 Mamone (16 Cassini), 3 Fici (18 Aretuso), 4 Cambiaso (19 Espinal), 5 Ambesi, 6 Negro Al., 7 Sturaro, 8 Schillaci, 9 Burdisso, 10 Allaria (14 Alasia), 11 Galiera (13 Allegro)
A disposizione: 12 Frenna, 15 Foti, 17 Latella, 20 Boeri
Allenatore: Andrea Caverzan

Finale: 1 Porta, 2 P. Cavallone, 3 De Benedetti, 4 Pollero (18 Molina), 5 Pastorino (13 Pare), 6 Galli, 7 Faedo, 8 Buonocore, 9 Vittori (20 Rocca), 10 Odasso, 11 Ferrara (14 Szerdi)
A disposizione: 12 Vernice, 15 Godena, 16 Intili, 17 Gerundo, 19 G. Cavallone
Allenatore: Pietro Buttu

Arbitro: Davide Torriglia (Novi Ligure). Assistenti: Alexandru Frunza (Novi Ligure) e L.X. Bautista Romero
(Genova)
Marcatori: 8’ Faedo (F), 35’ Burdisso (O), 37’ Pollero (F), 48’ Fici (O), 55’ Galli (F), 90’+4 Espinal (O)
Ammoniti: Buonocore (F), Schillaci (O), Espinal (O), Sturaro (O), Alasia (O)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.