IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Comune di Loano cerca un nuovo gestore per il Giardino del Principe

Le manifestazioni di interesse dovranno essere inviate entro e non oltre le 12 del 13 marzo 2020

Più informazioni su

Loano. Il Comune di Loano ha indetto un bando di gara per l’affidamento della gestione dell’arena estiva del Giardino del Principe per il triennio 2021-2023 con possibilità di proroga per un ulteriore anno.

Il soggetto aggiudicatario dovrà occuparsi non solo della gestione tecnica della struttura (compresi gli interventi di manutenzione e miglioramento di attrezzature, impianti e arredi) ma anche della gestione artistica, predisponendo un cartellone di spettacoli “in grado di attrarre pubblico”.

In particolare, il futuro gestore dovrà organizzare una rassegna di danza classica o moderna composta da almeno due serate; una rassegna di cabaret di almeno due spettacoli; almeno tre concerti di musica con artisti di fama nazionale. In alternativa potrà predisporre un progetto articolato in sette spettacoli, dei quali almeno tre con nomi di portata nazionale.

In aggiunta, il nuovo gestore dovrà curare l’organizzazione degli eventi promossi ogni estate dalle associazioni loanesi: tra questi figurano la serata finale (con musica e animazione) del concorso di castelli di sabbia “Architetti in erba” promossa dal Comune; i saggi di fine anno delle scuole cittadine e della Scuola Civica Attimo Danza; le serate organizzate dal Museo del Mare, dalla Banda Musicale Santa Maria Immacolata e da Adso. Inoltre, è richiesta l’organizzazione di una rassegna cinematografica (o, in alternativa, della rassegna letteraria dei “Martedì della cultura” promossa dal Comune).

La base d’asta è di 40 mila euro annui (Iva esclusa). Tutta la documentazione necessaria è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Loano.

Le manifestazioni di interesse dovranno essere inviate esclusivamente a mezzo del sistema di intermediazione telematica della Regione Lombardia denominato Sintel entro e non oltre le 12 del 13 marzo 2020.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.