IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giovanissimi 2005: la Cairese va avanti due volte, la Genova Calcio la riacciuffa

Cairo Montenotte. Domenica 16 febbraio, ore 10,30: si presenta sul campo Brin la squadra della Genova Calcio, i campioni regionali uscenti, una formazione con tanta qualità e quindi temuta da tutti gli avversari.

Cairese 2005

I ragazzi di mister Peirone sanno benissimo che se vogliono portare a casa i tre punti devono ulteriormente migliorare la prestazione della scorsa settimana ed entrano in campo decisi e concentrati con un solo obiettivo: vincere. L’impresa sembra alla portata e dopo soli cinque minuti sugli sviluppi di un calcio di punizione Siri insacca e porta sull’1-0 il risultato. Ma i genovesi non ci stanno e la partita si fa combattuta, per lo più a centrocampo; alla metà del primo tempo Rizzo, con una grandissima parata, neutralizza una solitaria incursione a rete di un attaccante rivale. I gialloblù iniziano a soffrire sempre di più le incursioni avversarie fino al trentesimo circa del primo tempo, quando i biancorossi riacciuffano il risultato con Massoui portandosi sull’1-1.

La Cairese 2005, durante l’intervallo, cerca di riordinare le idee, ma soprattutto di trovare la forza necessaria per chiudere il match. Pronti via ed il secondo tempo si apre dopo pochissimi minuti con la rete di testa di Vella. I gialloblù a questo punto sentono più che mai la possibilità di chiudere la partita, l’avversario sembra alle corde, ma il bomber Kosiqi rimane troppo solo in avanti e non riesce ad incidere come al solito. La partita continua a combattersi centrocampo ed i ragazzi di mister Peirone iniziano a calare di intensità anche se riescono lo stesso a creare di qui fino alla fine della partita almeno tre nitidissime azioni da rete che però vengono sventate dal portiere avversario.

Era il preludio di quello che in casa cairese si sperava non succedesse: su calcio d’angolo la Genova Calcio pareggia le sorti del match con un colpo di testa in area di Massoui. Era il 2-2 che le due squadre portavano fino al termine con tanta sofferenza per i continui rovesciamenti di fronte del gioco che continuavano a macinare fino al triplice fischio del direttore di gara. Entrambe le compagini hanno dimostrato di volere il risultato pieno, in un match giocato comunque sempre con grande correttezza e rispetto.

Per la Cairese questo risultato consente di mantenere la terza posizione in classifica, sempre davanti alla Genova Calcio, ma domenica 23 febbraio l’asticella della difficoltà dell’avversario sarà al massimo: infatti i ragazzi di mister Peirone saranno ospiti del fortissimo Savona di mister Natrella, secondo in classifica, una vera corazzata.

Bruno Peirone ha schierato la Cairese con Matteo Giorgio Rizzo, Andrea Capici, Davide Ghiso, Christian Diamanti, Ardenis Celaj, Matteo Grenno, Nicolò Longagna, Daniele Vella, Manuel Agostino Siri, Christian Kosiqi (cap.), Alfons Gjataj; a disposizione Alberto Macciò, Emanuele Ghiso, Alessandro Cecchin, Samuel Di Cianni, Matteo Domeniconi, Elia Gaiezza, Francesco Berretta, Alessandro Pezzica.

Cairese 2005

La Genova Calcio allenata da Andrea Medica ha giocato con Francesco Turone, Giorgio Grassi, Nizar Massoui, Andrea Fornaro, Tommaso Laurenzana, Mirko Piccardo, Davide Calorì, Giovanni Sorrentino, Davide Urso, Matteo Puddu, Matteo Mennella (cap.); a disposizione Cristiano Centenari, Alessio Galluccio, Christian Abate, Davide Antonio Delgado Mendoza, Pier Ruiz Zambrano, Matteo Salvatore Di Francisca, Mirko Caglioti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.