IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giovanissimi 2005: la Cairese si impone sul campo del temuto Baiardo foto

Il successo, col risultato di 3 a 1, lancia i valbormidesi in terza posizione

Cairo Montenotte. Sabato 8 febbraio, alle ore 15,30, la Cairese 2005 si è presentata al campo Strinati di Genova, tana dell’Angelo Baiardo. Squadra temuta dai ragazzi gialloblù, in quanto la settimana prima i draghetti si erano fregiati di un preziosissimo pareggio in casa della capolista Savona per 1-1.

 Cairese

Anche se i neroverdi erano stati battuti a Cairo all’andata per 5-1, erano poi riusciti ad inanellare una serie di nove risultati utili consecutivi e quindi sabato la tensione era al massimo. Complice anche un ritardo della partita del campionato Giovanissimi che si svolgeva prima, il direttore di gara non lasciava nemmeno il tempo per un leggero riscaldamento muscolare ai gialloblù; subito pronti via.

Le due squadre si sono fin dall’inizio affrontate a viso aperto, con rapide azioni in velocità sia da una parte che dall’altra, ma la Cairese dopo pochi minuti aveva già preso le misure agli avversari. La partita continuava su buoni ritmi fino al 34° del primo tempo quando per un atterramento in area di Kosiqi, veniva assegnato un calcio di rigore che lo stesso bomber trasformava portando gli ospiti in vantaggio per 1 a 0. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che il direttore di gara fischiava la fine del primo tempo e mandava le squadre a prendere un tè caldo.

Il secondo tempo si apriva con un tentativo di arrembaggio da parte dei ragazzi del Baiardo alla porta della Cairese ma, con la splendida prestazione di tutti i reparti, i gialloblù respingevano tutti i tentativi fino a quando, su una punizione calciata da Siri, il portiere genovese respingeva, ma il più rapido di tutti era Pizzorno che portava la Cairese sul 2 a 0. Non solo i ragazzi in campo esultavano, ma anche la panchina ed i tifosi, che hanno seguito la squadra sugli spalti, per un gol che sapeva di liberazione.

A quel punto i ragazzi di mister Peirone credevano nell’impresa ed infilavano il 3-0 con Longagna sul filo del fuorigioco. La partita era praticamente chiusa, ma la squadra del Baiardo non ci stava e dopo diverse occasioni sprecate riusciva a segnare il gol della bandiera, 3-1, risultato che le due squadre avrebbero portato fino al termine dell’incontro.

L’Angelo Baiardo allenato da Gabriele Papasergio ha giocato con Leonardo Rey Laurido, Mattia Napoli, Gianluca Cremonesi, Omar Ruffinelli, Francesco Devincenzi (cap.), Diego Badile, Vittorio Cortese, Jaafar Pastorelli, Enis Gjordumi, Lorenzo Navanzino, Gabriele Muntoni; a disposizione Carlos Cortes, Dylan Garra, Enrico Muscolo, Giovanni Marenco, Emanuele Arone, Lorenzo Buscema.

La Cairese guidata da Bruno Peirone è scesa in campo con Alberto Macciò, Andrea Capici, Davide Ghiso, Christian Diamanti, Ardenis Celaj, Alessandro Pezzica, Matteo Grenno, Nicolò Longagna, Manuel Agostino Siri, Christian Kosiqi (cap.), Erkyehun Pizzorno; a disposizione Matteo Baiocco, Elia Gaiezza, Samuel Di Cianni, Emanuele Ghiso, Alfons Gjataj, Matteo Giorgio Rizzo, Daniele Vella, Andrea Grillo.

Domenica 16 febbraio il livello dell’avversario che affronterà la squadra di mister Peirone salirà ulteriormente, infatti arriveranno a Cairo i campioni regionali uscenti della Genova Calcio, artefici all’andata della prima sconfitta dei ragazzi in gialloblù. In classifica i cairesi salgono in terza posizione con 28 punti; la Genova Calcio è quarta con 26.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.