IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gatto salvato a Mallare, il sindaco a Enpa: “Definiti inadempienti ma nostro aiuto mai richiesto”

“Auspico che questa sia occasione per avviare dialogo costruttivo e percorso di collaborazione”

Mallare. Il giovane gattino nero Nerino è stato investito a Mallare, riportando una grave ferita ad una zampa ed è stato soccorso nei giorni scorsi da Enpa, dalla quale IVG ha ricevuto e pubblicato una nota sull’avvento salvataggio.

Ma dalla nota in questione è emersa anche una certa insofferenza nei confronti del ruolo e del comportamento dell’ente comunale di Mallare. Polemiche spente sul nascere (o quasi), dal sindaco Flavio Astiggiano, che a sua volta ha redatto una nota contenente la posizione del Comune in merito.

“Innanzitutto, – si legge, – apprendiamo con molto piacere che ‘Nerino’ stia bene e ringraziamo tutti coloro che si sono adoperati per ottenere tale risultato. Auspichiamo che il micio trovi presto una nuova casa. Devo però effettuare alcune precisazioni in merito al contenuto dell’articolo, che ho letto con stupore”.

“In particolare, nell’articolo viene scritto che ‘il Comune di Mallare, nonostantre un obbligo che viene indicato come ormai ventennale, non si è ancora fatto carico dei gatti liberi feriti e malati’. Altresì, nello stesso articolo viene indicato che, come accade da anni, in vece del Comune si sarebbe fatta carico ENPA, a proprie spese e mezzi, del micio ‘Nerino’, ‘per evitare che gli animali bisognosi siano vittime dell’inadempienza di sindaci poco sensibili’. Ancora, viene indicato nell’articolo che ‘l’associazione ha inviato l’ennesimo fax di segnalazione al primo cittadino mallarese'”.

“Innanzitutto, occorre evidenziare che il sottoscritto sindaco è in carica soltanto dalla fine del mese di maggio 2019, e questa nuova amministrazione comunale ha sempre dimostrato sensibilità con riguardo a tutte le questioni di propria competenza, comprese quelle relative agli animali, e si sta impegnando per lo sviluppo, in tutti i settori di competenza comunale, di Mallare”.

“Non riesco pertanto a comprendere sulla base di quali motivazioni il sottoscritto possa essere definito ‘inadempiente’ e ‘poco sensibile’. Agli atti del Comune di Mallare risulta, presumo relativamente al micio ‘Nerino’, posto che si parla nell’articolo di una ferita ad una zampa, un fax di ENPA Sezione provinciale di Savona protocollato in data 08 gennaio 2020, con il quale viene indicato un soccorso relativo ad un gatto sul territorio mallarese e con il quale la stessa chiede, tra le altre cose, il rimborso spese di recupero, mantenimento e cura, onorari veterinari, reimmissione nella colonia felina o collocamento presso terzi (ad oggi non ancora quantificati, ed al Comune non è ancora pervenuta alcuna ricevuta al riguardo), ma non è stato chiesto da ENPA alcun intervento diretto da parte del Comune in relazione al gatto in questione, se non il rimborso delle spese, e non sono seguiti al predetto fax richieste né tantomeno solleciti”.

“Apprezzo e ringrazio, a nome mio e dell’amministrazione comunale mallarese, ENPA per il lavoro, l’impegno e la dedizione che dedica all’importantissimo servizio dalla stessa svolto. Ritengo però che prima di poter indicare una nuova amministrazione come indampiente e poco sensibile sarebbe opportuno avere un dialogo ed un confronto con l’amministrazione stessa in ottica collaborativa al fine, comune anche a questa amministrazione, per quanto di propria competenza, di benessere degli animali”.

“Auspico che questa sia l’occasione per avviare un dialogo costruttivo ed un percorso di collaborazione con tutti coloro che come noi hanno a cuore i nostri piccoli amici a quattro zampe”, ha concluso il primo cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.