IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

GAL Valli Ingaune, Cisano capofila: nuovo progetto sulla sentieristica foto

Il sindaco Massimo Niero: "Pronti a valorizzare il nostro entroterra e l'outdoor"

Cisano sul Neva. Gli architetti Michela Viaggio e Marinella Orso, giovedì scorso, hanno presentato al sindaco di Cisano Massimo Niero, a Giovanni Minuto del Cersaa (Centro Sperimentale di Ricerca della Camera di Commercio) e al presidente del GAL Valli Ingaune Osvaldo Geddo la bozza del progetto per la valorizzazione del sistema della sentieristica, elaborato per il GAL (Gruppo di Azione Locale) Valli Ingaune.

Il progetto, finanziato dal Fondo Europeo per lo sviluppo rurale 2014/2020, coinvolge 16 Comuni da Testico a Balestrino e Cisano sul Neva è il Comune capofila.

Un ruolo importante quello che si è assunto il Comune di Cisano Sul Neva in quanto consente ai Comuni minori che non hanno bilanci in grado di sostenere i costi per l’elaborazione del progetto per la partecipazione al bando e la realizzazione delle opere pubbliche previste. Passaggi fondamentali per poter accedere al finanziamento di 230 mila euro, già stanziato dal Fondo europeo ma che verrà erogato solo a lavori completati.

La bozza progettuale verrà illustrata, nei prossimi giorni, in sala Gollo, ai sindaci dei Comuni interessati prima di essere approvata dalla giunta Niero e quindi partecipare al bando regionale che sarà pubblicato il prossimo 1 aprile da cui decorreranno i 90 giorni previsti per la presentazione di eventuali istanze. Quindi tramite un bando pubblico verrà identificata la ditta che realizzerà i nuovi sentieri che si aggiungeranno a quelli già inseriti nella Rete Escursionistica Ligure (REL) e al Sentiero Liguria, itinerario turistico-escursionistico che collega Luni, (Ortonovo, in provincia di La Spezia) con Grimaldi (Ventimiglia, in provincia di Imperia). I singoli Comuni dovranno solo impegnare non cambiare la destinazione d’uso e a fare la manutenzione dei sentieri.

Lunedì 10 febbraio, sempre in sala Gollo, alle ore 16.30, è stato intanto convocato un incontro con le strutture ricettive che hanno presentato una manifestazione d’interesse.

“Il territorio del GAL è attraversato da centinaia di chilometri di sentieri che costituiscono una delle principali attrazioni per i tanti turisti italiani e stranieri che scelgono la nostra Riviera per praticare gli sport outdoor – dichiara il sindaco Massimo Niero – Un settore quello degli sport all’aria aperta che, nato nel Finalese, fa registrare una notevole espansione, permettendo ai turisti di scoprire un territorio unico dal punto di vista naturalistico e paesaggistico e alle nostre aziende locali di far conoscere i prodotti locali che, insieme al mare, rappresentano il punto di forza di una proposta di turismo sostenibile ed emozionale in linea con le esigenze del nuovo mercato turistico”.

“La bozza del progetto, elaborata dall’ATP (Associazione Temporanea di Professionisti), formata dagli architetti Viaggio e Orso, comprende anche un’interessante presentazione dei 16 Comuni del GAL Valli Ingaune con una breve introduzione storica e una parte dedicata all’offerta turistico-ricettiva che, proprio grazie allo sviluppo dell’outdoor, si è sviluppata negli ultimi anni e con forza anche nell’entroterra. Ci siamo assunti il ruolo di Comune capofila di un progetto comprensoriale che permetterà di potenziare un settore importante come quello del turismo legato all’outdoor che rappresenta un volano per la nostra economia locale” conclude il sindaco Niero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.