IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiere del gusto, teatro ragazzi, concerti solidali, arte e politica: inediti mix di eventi nel fine settimana in provincia

"Choco in Love" delizia i palati ad Albenga, le avventure di Aladino a Borgio

Provincia. “Mescolanza di elementi, anche di un certo volume; effetto risultante da una giustapposizione di elementi diversi”… Il dizionario dà diversi significati alla parola “miscela”. Anche noi degli IVG Eventi le daremo la nostra personalissima chiave di lettura in questo fine settimana postvalentiniano.

Amore e gusto saranno la “coppia” per antonomasia ad Albenga nella piacevolezza, dolcezza e “mangioneria” della fiera “Choco in Love”: tanti o pochi, piccoli o grandi assaggi ma per tutti i gusti e laboratori per carpire i trucchi dei mastri cioccolatieri.

Una coppia più “fisica” sarà formata da “Aladino e il Genio della Lampada”, ai quali darà vita il “narrattore” Daniele Debernardi a Borgio Verezzi. Suonare per un fine alto non è mai male e l’Ensemble “Antonio Vivaldi” pizzicherà le “corde” giuste degli spettatori del Concerto di Solidarietà sull’Ambiente perché siano vicini alle frazioni di Varazze colpite dal maltempo.

Non meno importante, anzi è di tutto rispetto, il binomio tra arte e politica che suggella la mostra “Da dissidente a presidente – Interrogatorio a distanza con Vaclav Havel”, che a Finale Ligure ripercorre i passaggi del difficile percorso dello storico presidente della Cecoslovacchia e della Repubblica Ceca.

cioccolato

Albenga. Cosa più si addice a San Valentino e alla dolcezza se non il cioccolato? Ecco allora che fino a domenica 16 febbraio si terrà “Choco in Love”, fiera del cioccolato all’insegna del piacere del gusto e del palato, a cura di AssoDolciai.

Tanti assaggi e cioccolatini per tutti i gusti ma anche laboratori ogni pomeriggio per capire da vicino il mondo del cioccolato, la cultura e l’arte dei maestri cioccolatieri, cimentandosi in prima persona nella creazione del cioccolatino perfetto.

“Invito tutti a venire nel nostro splendido centro storico, ammirare i maestri cioccolatieri, acquistare qualche delizia e partecipare ai laboratori per creare un cioccolatino, ognuno in base ai propri gusti”, afferma il sindaco Riccardo Tomatis.

teatro gassman Borgio

Prosegue a Borgio Verezzi la stagione di Teatro Ragazzi con cui il “Gassman” accompagna famiglie e bambini alla scoperta di storie, novelle, tradizioni natalizie, favole e romanzi, tra antichi miti e linguaggi moderni, umorismo e drammaticità.

Sabato 15 febbraio sera ci sarà però un cambio di programma: al posto del previsto “Il lupo e i sette capretti” il Teatro dell’Erba Matta proporrà al pubblico dei più piccoli “Aladino e il Genio della Lampada”.

Lo spettacolo presenta scenografie in legno dipinte ad olio, personaggi ispirati ai popoli e alle culture mediorientali (turchi, arabi, persiani) e musiche realizzate con strumenti a fiato della famiglia degli ottoni. Protagonisti i grandi pupazzi animati a vista dall’abile narratore Daniele Debernardi, che darà loro vita e voce mescolando il teatro d’ombre, tipico del mondo orientale, al movimento delle scenografie con la creazione di dodici ambienti totalmente diversi.

Rosario Palazzolo attore

Savona. I Cattivi Maestri hanno una “dipendenza”, Rosario Palazzolo, e anche lui è “dipendente” dai Cattivi Maestri, perché trova sempre il tempo per loro. Così farà sabato 15 febbraio sera, tornando in scena ne “L’ammazzatore”.

Ci sono uomini costretti a vivere una vita che non gli appartiene, per scelte che non hanno fatto, per idee che non condividono. Ernesto Scossa, il protagonista de L’ammazzatore, è uno di questi.

Nato in una Palermo che non concede vie d’uscita, si trova a dover uccidere per mestiere, fino a quando la consapevolezza di una scelta non gli concederà un vago spiraglio di luce. E farà ciò che c’è da fare, costi quel che costi. Non è una storia di mafia, per niente, non lo è…

ensemble vivaldi

Sabato 15 febbraio pomeriggio a Varazze l’Ensemble “Antonio Vivaldi”, gruppo di musica a pizzico, terrà il Concerto di Solidarietà sull’Ambiente per i cittadini che nel comprensorio collinare e montano sono stati colpiti dal fenomeno alluvionale nel mese di novembre. I brani saranno supportati da una voce narrante sui temi dell’ambiente e sulla sua necessaria difesa.

L’iniziativa organizzata dall’Associazione Culturale ‘U Campanin Russu si prefigge di sensibilizzare la comunità sui disagi sofferti e sulla pronta e determinante risposta dei militi del locale comitato della Croce Rossa Italiana e della Protezione Civile “A. Fazio”, oltre al personale del Comune e a numerosi volontari, che ha permesso di far fronte in tempi relativamente brevi al ripristino delle vie di comunicazione interrotte da frane e smottamenti vari.

Inoltre vuole essere un segno tangibile di vicinanza della comunità a coloro che sono oggi sistemati in alberghi e alloggi a cura del Comune e in attesa di tornare nelle proprie abitazioni e che possano sentire così quel calore di fraterna partecipazione di una comunità concretamente cosciente dei lori disagi e delle loro sofferenze.

Vaclav Havel presidente Cecoslovacchia e Repubblica Ceca

Finale Ligure. Sabato 15 febbraio pomeriggio al Teatro delle Udienze si terrà l’inaugurazione della mostra “Da dissidente a presidente – Interrogatorio a distanza con Vaclav Havel”, allestita dall’Associazione Carla Beltà.

L’esposizione racconta il difficile percorso politico dello storico presidente della Cecoslovacchia e della Repubblica Ceca dalla Primavera di Praga alla caduta del Muro di Berlino attraverso una retrospettiva dell’io, un approccio filosofico di ricerca della propria personalità che emerge rispetto al difficile contesto storico e politico, un viaggio personale che ripercorre la storia dei movimenti che si sono opposti al regime comunista.

Havel è un grande del secolo scorso: si è trovato nella situazione di dissidente quasi senza che lo avesse programmato ma poi è stato un grande presidente, il primo non comunista della Cecoslovacchia, ha contribuito all’ingresso del Paese nella comunità europea e insieme ad altri omologhi ha portato a conclusione il Patto di Varsavia per l’ingresso di queste nazioni nella NATO.

L\'Estetica della Finanza - Talking artistico-finanziario

Alassio. Sabato 15 febbraio pomeriggio alla Galleria Artender arte e finanza s’incontrano nel talking “L’estetica della finanza”, che analizza similitudini e differenze di un intenso dialogo tra le opere d’arte di Silvia Celeste Calcagno e i consulenti finanziari e patrimoniali Saviozzi e Miceli, accompagnati dalla critica d’arte Francesca Bogliolo.

L’incontro, il primo in un intenso ciclo dedicato ai cinque sensi, vuole finalizzare l’attenzione dell’utenza sulla vista, capace di rivelare agli occhi di chi guarda nuove prospettive artistiche ed economiche. L’arte e la finanza analizzate con uno spirito del tutto innovativo: questo lo scopo del talking, teso a mostrare le potenzialità di due materie solo apparentemente distanti e intrise in realtà di profonde similitudini e volte entrambe a favorire il benessere della persona.

L’approccio multidisciplinare caratterizza la logica dell’evento, che desidera far luce su due argomenti capaci di mantenere intatta una logica dell’imprevedibile che può essere portatore di un’imprevista bellezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.