IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dall’enduro alla mountain bike: la collina di Alassio pronta per la primavera dell’outdoor

Sono in programma campionato nazionale di enduro, Granfondo su strada e Granfondo del Muretto di Alassio Mtb

Alassio. Da giovedì 5 a domenica 8 marzo le colline di Alassio saranno il teatro del campionato nazionale di enduro. Domenica 15 marzo è prevista la Granfondo su strada, mentre domenica 29 marzo si terrà la tredicesima edizione della Granfondo del Muretto di Alassio Mtb, prima prova valida per l’assegnazione della Coppa Piemonte ed ancora una volta saranno le colline e i sentieri a farla da protagonisti.

In questi giorni le associazioni sportive, che sovrintendono l’organizzazione dei numerosi eventi che caratterizzeranno la primavera alassina, stanno provvedendo a segnare i percorsi e a pulirli per presentarli al meglio in occasione delle prove ufficiali e per consentire a chi lo desiderasse di provare i percorsi.

Potrà quindi capitare agli appassionati del trekking, nel corso delle proprie escursioni, di trovare i nastri di segnalazione tipici delle gare – commenta Roberta Zucchinetti, consigliera incaricata allo sport del Comune di Alassio -. L’invito è ovviamente a non rimuoverli, poichè appositamente collocati. Non si tratta di inciviltà, come qualcuno ha commentato sui social, bensì di un lavoro prezioso che queste associazioni svolgono non solo ai fini delle gare, ma per la tutela della nostra collina. Grazie a loro e alle associazioni di volontariato e alla Protezione civile stiamo riuscendo a manutenere i nostri sentieri e la nostra collina, incentivandone la fruibilità e nel contempo tutelandola dagli incendi. Alassio sta riscoprendo la sua collina e la possibilità, attraverso i chilometri e chilometri di sentieri, di ampliare la propria offerta turistico-sportiva legata all’outdoor: questi eventi oltre a portare nella città del Muretto, per più giorni, centinaia di partecipanti, riescono a rilanciare un’immagine della nostra città fruibile tutto l’anno, slegata dai tradizionali canoni della bella stagione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.