IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crisi edilizia, Filca Cisl: “Troppi ponteggiatori, manovali e muratori senza lavoro”

Il segretario Tafaria: "Almeno 4.000 disoccupati in Liguria con queste mansioni. Speriamo che sgravi fiscali per facciate degli edifici portino ossigeno”

Più informazioni su

Liguria. “Nella nostra regione ci sono tantissime professionalità nel settore edile come ponteggiatori, manovali e muratori che sono specializzati negli interventi più specifici dedicati all’edilizia cittadina: anche loro hanno pagato un prezzo fortissimo alla crisi”.

Lo afferma Andrea Tafaria, segretario generale Filca Cisl Liguria, parlando dell’attuale situazione di crisi che investe il settore edile nella regione, con figure professionali in forte difficoltà anche per la mancata apertura di alcuni cantieri e grandi opere.

“Abbiamo calcolato che sono almeno 4000 in Liguria i disoccupati in queste mansioni nel nostro settore con almeno il 50% a Genova, ma la situazione è difficile anche nel savonese”.

“Adesso ci sono i nuovi sgravi fiscali per chi interviene sulle facciate degli edifici: la nostra speranza è quella che ci possa essere un pò di ossigeno per le aziende della nostra regione che si occupano di questi lavori. Anche perché alcune starebbero pensando ad attivare le procedure per la cassa integrazione con ripercussioni per l’occupazione” conclude l’esponente sindacale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.