IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, casi sospetti a Genova: Alisa attiva le procedure di approfondimento

Nel pomeriggio è previsto un aggiornamento sulla situazione presso la sala trasparenza della Regione

Più informazioni su

Regione. Questa mattina, intorno alle 9, Regione Liguria ha ricevuto dagli uffici competenti di Alisa la segnalazione che sono state attivate a Genova, presso l’ospedale policlinico San Martino, le procedure di approfondimento per un nucleo familiare composto da sei persone (due adulti e quattro bambini) rientrate lo scorso 15 febbraio da una zona a elevata circolazione del coronavirus e già sottoposto a sorveglianza attiva dal 16 febbraio.

Quattro di loro sono al Policlinico San Martino: il papà, asintomatico, e tre bambini con qualche sintomo termico e respiratorio. La mamma e l’altro bambino, al momento asintomatici, sono in isolamento al domicilio.

Inizialmente si era valutato il coinvolgimento di una settima persona che vive in Italia ma al di fuori del nucleo familiare: era stata considerata perché in un primo momento risultava residente con l’intera famiglia.

Intanto in Lombardia è stato riscontrato il primo caso di virus cinese in Italia: da quanto si apprende il 38enne ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Codogno sarebbe in condizioni gravi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.