IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus nel savonese, i locali cinesi chiudono per “tutelare clienti e dipendenti” fotogallery

Quali saranno i risvolti economici?

Savona. “Ci dispiace comunicare alla gentile clientela che a causa dei disagi riscontrati per gli ultimi avvenimenti, il locale rimarrà chiuso fino al 4 marzo. Speriamo di vedervi numerosi giovedì 5 marzo”. E’ così che recita uno dei tanti cartelli affissi sulle vetrine di alcuni ristoranti cinesi di Savona, che, a causa della diffusione del Coronavirus, hanno deciso di abbassare la saracinesca per qualche giorno, in attesa di sviluppi positivi in merito al Covid-19.

Lo staff del ristorante HL Sushi e Best Sushi di Savona comunicano che la decisione di chiudere il locale fino a data da destinarsi è stata dettata al fine di “tutelare sia i nostri clienti che i nostri dipendenti, augurandoci che la situazione ritorni alla normalità nel più breve tempo possibile”.

Tra i ristoranti cinesi e fusion chiusi, tuttavia, si trova anche chi ha affisso un cartello con su scritto “Chiuso per ferie”, ma anche chi comunica “che il ristorante rimarrà chiuso per manutenzione ordinaria improvvisa”, senza alcuna indicazione circa la sua riapertura.

Tra i numerosi punti ristoro che propongono le tradizioni culinarie cinesi, però, c’è anche chi resiste e decide di tenere aperta l’attività anche in queste giornate tese, come Sushiko, Pingusto, Jin Dù, La Muraglia 2, Eiko Sushi.

A chiudere per qualche giorno, inoltre, non solo locali di ristorazione, ma anche alcune attività commerciali di abbigliamento e non in provincia di Savona e, in particolare ad Alassio, dove si sono registrati alcuni casi positivi al Covid-19, con l’auspicio che l’emergenza rientri al più presto.

Tuttavia, che la situazione di disagio rientri in breve tempo o meno, a risentirne in primis è il settore economico di queste piccole e medie realtà imprenditoriali in provincia di Savona, che rischiano di perdere introiti, i quali, se prolungati, potrebbero rivelarsi drammatici per le attività stesse.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.