IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, la Basilicata mette in quarantena anche chi arriva dalla Liguria

Oltre ai territori di focolai, la regione del sud ci considera evidentemente luogo a rischio nonostante l'assenza di casi conclamati

Genova. “Tutti i cittadini che rientrano in Basilicata provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Liguria o che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni dovranno rimanere in quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni, comunicando la propria presenza ai competenti Servizi di Sanità Pubblica”. Questa l’ordinanza firmata dal presidente della Regione della Basilicata Vito Bardi in cui si specifica che saranno i sindaci di tutti i comuni lucani a censire i cittadini provenienti dalle regioni indicate, in collaborazione con tutte le altre istituzioni comunali. La notizia è riportata dall’agenzia Dire.

Sì, avete letto bene: anche le persone provenienti dalla Liguria. La Regione Basilicata ha scelto di imporre speciali misure di prevenzione anche dal nostro territorio, nonostante l’assenza di casi di contagio conclamati.

L’ordinanza è stata inoltrata ai prefetti competenti per territorio “ai fini della notifica ai Comuni della Basilicata” e pubblicata sul sito web della Regione. E il primo effetto “esterno” dell’ordinanza di prevenzione lanciata da Regione Liguria che, evidentemente, ha portato altri amministratori a considerare il nostro un territorio a rischio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.