IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus ad Alassio, Galtieri: “Giornata difficile, ma oggi sono arrivati diversi segnali positivi” fotogallery

Il vice sindaco della città oggi si è reso protagonista anche di un bel gesto a favore di un ospite in quarantena dell’albergo

Alassio.  “Finalmente si vede un intervento corposo. Sono arrivati, infatti, i dispositivi per operare all’interno della struttura in sicurezza. Ci sono i quattro volontari e gli operatori dell’Asl che stanno facendo i tamponi. La situazione sta evolvendo in modo positivo. Quella che era iniziata come una giornata pesante, si sta concludendo bene”.

Alassio Coronavirus Soccorsi

A parlare, al termine di una nuova – lunga – giornata, è il vice sindaco di Alassio Angelo Galtieri. La città del Muretto, infatti, resta la situazione più delicata a livello regionale per quanto riguarda l’emergenza coronavirus. La maggior parte dei contagiati “liguri”, come ha confermato lo stesso presidente Giovanni Toti durante l’ultima conferenza stampa di questa sera, proviene proprio dalle due strutture alberghiere alassine.

All’interno dei due alberghi, infatti, si trovano ancora 140 persone. 32, in particolare, provengono da Asti, ma per loro non è ancora stato possibile il trasferimento in quanto la Regione Piemonte non ha ancora dato la disponibilità per una nuova struttura di destinazione: “Quando se ne andranno lo deciderà Genova – conclude Galtieri -. Queste, infatti, sono considerazioni che vanno affrontate tra il presidente Giovanni Toti e il presidente di Regione Piemonte. Non conosciamo le procedure in atto, ma sembra che stiano lavorando alacremente e questo è quello che ci interessa. I risultati, quindi, ci auguriamo che arrivino il prima possibile”.

Ancora in hotel anche il gruppo di Castiglione d’Adda, il più numeroso, circa 90 persone. Trattandosi di zona rossa non posso essere inviate a casa e quindi, anche nei prossimi giorni, resteranno in Liguria.

Attualmente, inoltre, sono operativi all’interno delle due strutture alberghiere alassine alcuni volontari della protezione civile di Alassio e della Croce Rossa Italiana. Quest’ultimi, in particolare, stanno girando – camera per camera – ripulendo le varie stanze e mettendo tutto lo sporco all’interno di appositi contenitori sigillati in attesa del cambio dei sanitari e delle lenzuola che – come riferito in conferenza stampa dal presidente Toti – dovrebbe avvenire nelle prossime ore per mano di una ditta specializzata.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULL’EMERGENZA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.