IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La foto dei Lettori di IVG.it

Coronavirus ad Alassio, compleanno “in quarantena” per un 82enne lombardo ospite al “Bel Sit” fotogallery

“Mai nessuno ha passato un compleanno come lo sto passando io”, ha detto il turista

Alassio. “Signor vice-sindaco potrei avere una torta di compleanno? Oggi compio 82 anni”. E’ questa la richiesta che, questa mattina, un turista milanese in quarantena presso l’hotel “Bel Sit” di Alassio ha rivolto ad Angelo Galtieri.

Coronavirus ad Alassio, compleanno “in quarantena” per un 82enne lombardo

Questa insolita “ordinazione” è stata fatta direttamente dal balcone dal quale il turista (di nome Gennaro) e la moglie stavano seguendo le consuete operazioni di consegna di generi alimentari che si tengono ogni giorno dall’inizio della quarantena.

“Mai nessuno ha passato un compleanno come lo sto passando io”, ha detto il turista.

Una positività che, dopo tanti giorni di tensione e di proteste, meritava di essere premiato: il vice-sindaco Alassino ha deciso di accogliere la richiesta dell’ospite e si è attivato per fargli recapitare una torta personalizzata (accompagnata da una bottiglia di spumante e relativi bicchieri) dalla Pasticceria Balzola a nome dell’Assoristobar presieduta da Carlomaria Balzola.

Coronavirus ad Alassio, compleanno “in quarantena” per un 82enne lombardo

E a festeggiare saranno anche gli altri ospiti ed il personale della struttura ancora in quarantena, ai quali l’associazione di categoria ha voluto regalare i celebri “Baci di Alassio” e alcune riviste con cui vincere la noia.

Coronavirus ad Alassio, compleanno “in quarantena” per un 82enne lombardo

Al signor Gennaro è stata recapitata anche una lettera di auguri: “Capendo questo vostro momento di difficoltà e approfittando della sua lieta giornata di oggi, ci permetta, a nome di tutti i pubblici esercizi di Alassio, di farle i migliori auguri per il suo compleanno. State vivendo una situazione davvero incresciosa e ci dispiace particolarmente che Alassio non possa aiutarvi in altro modo, ma allo stesso tempo vi ringraziamo per la grande dignità e rispetto che state dimostrando. Siamo certi che passato questo spiacevole contesto vi rivedremo nella nostra meravigliosa città, che vi abbraccia e vi è vicina. Con affetto e vicinanza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.