IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio comunale sulla Servizi Ambientali: “Mancano i soldi per completare la depurazione” foto

Prima il restyling interno, in seguito la scelta del nuovo presidente. Il sindaco Canepa: "Supereremo le criticità"

Borghetto. Si è svolto ieri sera l’atteso Consiglio comunale ad hoc sulla Servizi Ambientali, richiesto con forza dalla stessa opposizione consiliare dopo le dimissioni dell’ex presidente Milena Scosseria e le polemiche gestionali e sindacali che hanno scosso la società partecipata nelle ultime settimane.

La seduta è stata lo step successivo alla precedente assemblea dei soci, chiamata a decidere sul futuro organizzativo e nella quale non erano mancati scontri tra i Comuni. Intanto, la scelta del nuovo presidente resta ancora in stand by in attesa di avere relazione dal Cda nella quale dovrà essere definita la riorganizzazione interna (distribuzione delle deleghe), nonchè un cambio di rotta riguardante gli aspetti tecnici e operativi.

Al Consiglio comunale le opposizioni avevano chiesto la presenza di Milena Scosseria, che alla fine ha declinato l’invito per non alimentare ulteriori polemiche, ma è stata letta una sua relazione nella quale sono emerse le criticità dell’azienda.

In seguito si è entrati nel dettaglio tecnico: quanto ai progetti in itinere sul completamento della depurazione nel ponente savonese la fase di stallo è dovuta alla mancanza di fondi, in particolare per i progetti su Pietra Ligure, Borgio Verezzi e la Val Maremola, mentre Albenga sta procedendo con risorse proprie. “La società sta sviluppando un business plan per avere i soldi necessari ad appaltare i lavori previsti” ha evidenziato il sindaco Giancarlo Canepa nel corso del parlamentino di Borghetto.

Sono stati anche rimarcati i problemi manutentivi e di presenza sul territorio, con diretto riferimento ai casi di Tovo San Giacomo e Boissano, con i due sindaci che nei giorni scorsi non hanno mancato di evidenziare la pesante situazione che provoca forti disagi alla popolazione e all’utenza.

consiglio comunale borghetto

“Le falle nella società ci sono, per questo attendiamo il documento del Cda per procedere con il riassetto organizzativo, di governance e gestionale, che auspico porti vantaggi per tutti” ha detto il primo cittadino in Consiglio.

“Ho ribadito, inoltre, che la scelta del presidente non è una urgenza, in quanto la società è operativa: sarà una decisione da prendere con calma e serenità”. Prima, quindi, il restyling interno della Servizi Ambientali, per avere il contest ideale all’insediamento della nuova presidenza.

Al termine del Consiglio comunale nessuna votazione in merito alla discussione sulla società partecipata, tuttavia le minoranze hanno chiesto di essere informate su tutti i prossimi sviluppi.

Ecco la relazione dell’ex presidente Milena Scosseria:

Caro Sindaco,
in riferimento all’istanza dei Consiglieri di minoranza del Comune di Borghetto Santo Spirito, a vedermi partecipare, in qualità di ex Presidente della Servizi Ambientali SpA, al prossimo Consiglio Comunale per relazionare sulle motivazioni che mi hanno indotto a rassegnare le dimissioni dalla Società, con la presente sono a comunicarti che le ragioni che hanno determinato l’impossibilità a proseguire la mia attività sono chiaramente e dettagliatamente esplicitate nella lettera che ho notificato al Consiglio d’Amministrazione nella seduta del 30 gennaio 2020 e che per completezza allego alla presente: nulla di più potrei dire al Consiglio Comunale rispetto a quanto già illustrato all’organo di Governance di cui sono stata membro e Presidente.

E’ senza dubbio evidente che non ricoprendo più alcuna carica amministrativa, non ho più alcun titolo per fare ulteriori dichiarazioni in una sede istituzionale, oltre a quanto già asserito, in riferimento ai fatti verificatisi nei mesi che mi hanno visto alla guida della Società: i consiglieri del resto, esercitando i diritti che la legge riserva loro in materia di trasparenza e di accesso agli atti amministrativi, potranno pacificamente effettuare, lette le mie dichiarazioni, gli approfondimenti che riterranno più opportuni per adempiere al meglio alle funzioni a cui sono istituzionalmente chiamati.

In verità, se veramente si vogliono comprendere le dinamiche intercorse, non ci si può esimere dal ricordare (spesso infatti sembra sfuggire), perché si incorrerebbe in palesi errori di valutazione, che la Servizi Ambientali è una Società Partecipata, dove l’unico azionista non è il Comune di Borghetto Santo Spirito, anzi non è neppure il socio di maggioranza, né il Comune che indica l’Amministratore Delegato, che detiene il ruolo esecutivo della Società, né concorre alla nomina del Direttore Generale, figura strategica prevista in pianta organica a tempo indeterminato, ma ha la facoltà di individuare un Presidente, che per statuto ha poteri di rappresentanza,

E’ evidente che la decisione a rassegnare le mie dimissioni da Presidente della Servizi Ambientali SpA, è stata per me una scelta davvero difficile perché la stima e la fiducia che Tu e la Tua Amministrazione avete riposto nella mia persona, mi avevano davvero spinto ad onorare questa opportunità con l’impegno e la dedizione che da sempre hanno contraddistinto la mia passione per l’attività pubblica, consapevole altresì di quanto era importante la Servizi Ambientali per il Comune di Borghetto Santo Spirito, per i Comuni Soci, per i Cittadini.

E’ cosi che se da un lato le mie dimissioni evidenziano uno stato di sofferenza della Società, dall’altro possono favorire spunti di riflessione sulla struttura statutaria e gestionale, sull’attuale assetto degli organi, sulla necessità di pensare ad un modello organizzativo capace di dare una concreta operatività alla Governance e di assicurare una maggiore serenità a coloro che prestano quotidianamente la loro attività per garantire con efficienza i servizi essenziali a cui la Società è chiamata.
Onorata di aver presieduto la Servizi Ambientali, mi auguro davvero che la Società possa trovare presto la stabilità di cui ha bisogno.

I miei più cari saluti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.