IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Circo Millennium a Savona, Enpa attacca: “Spettacolo triste a cui i giovani non dovrebbero assistere”

Enpa invita genitori e scuole a scoraggiare i giovani sia dal partecipare allo spettacolo che a visitare gli attendamenti degli animali

Più informazioni su

Savona. In occasione dell’arrivo del Circo Millennium a Savona il 6 marzo prossimo, la Protezione Animali ha inviato una richiesta al sindaco della città “per subordinare il permesso alla sosta in città, che per legge nazionale non può essere negato, al rispetto delle Linee Guida dettate dalla Commissione Scientifica sites, con incarico al Servizio Veterinario ASL2 di verificarne il rispetto prima dell’inizio degli spettacoli; e si associa quindi all’analoga iniziativa presentata dai consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle; in caso contrario negare decisamente il permesso”.

Spiegano gli animalisti: “Le disposizioni della prestigiosa commissione prevedono (allegato A, paragrafo 2), ad esempio per le tigri che il circo dovrebbe utilizzare a Savona (ma vi sono numerosi altri animali, purtroppo), che abbiano strutture interne di 8 metri quadrati per ogni individuo, esterne di 80 mq su terreno naturale per 1-4 individui, con zone sia al sole che in ombra, da utilizzare almeno 8 ore al giorno eventualmente a turno; ed attrezzature specifiche, quali pali di sfregamento e specchio d’acqua per il bagno”.

Generica

“Enpa invita genitori e scuole a scoraggiare i giovani sia dal partecipare allo spettacolo che a visitare gli attendamenti degli animali; anche se ormai si tratta di soggetti nati in cattività, non è più accettabile consentire di farli vivere perennemente in gabbie più o meno grandi e farli esibire in attività estranee alla loro natura di individui liberi e bisognosi di vivere nel loro ambiente naturale” concludono.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.