IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

CarnevaLöa, la Granfondo Laigueglia e il tango a Finale Ligure: una formidabile domenica di eventi in provincia

Le canzoni di De André a Savona, "Il vetro negli anni '80" in mostra ad Altare

Provincia. “Tu sei per me formidabile”, cantava l’indimenticato “chansonnier” francoarmeno Charles Aznavour negli anni Sessanta. “Formidabile” è l’aggettivo che ci passa per la testa pensando alla serie di successi di pubblico che mieteranno gli imbattibili IVG Eventi di quest’ultima domenica di febbraio.

Spettacolare sarà a Loano la sfilata di chiusura dei carri del CarnevaLöa, con annessa un’ardua sfida a “colpi” di maschere per la conquista dell’ambito Palio dei Comuni alla speciale presenza di Capitan Ventosa.

Premi saranno consegnati anche nelle mani dei vincitori della Granfondo Internazionale Laigueglia Lapierre, che in uno scenografico percorso a picco sul mare e insieme al testimonial Damiano Cunego inaugurerò in pompa magna la stagione 2020.

Passione e sentimento saranno invece i motivi che porteranno Finale Ligure ad applaudire al dirompente “Tangos at an Exhibition!” del Bosso Concept Ensemble. Altare godrà della straordinaria sperimentazione espressiva della mostra “Da Ettore Sottsass a Marco Zanini. Il vetro negli anni ’80”.

CarnevaLoa 2020

Loano. Si concluderà con il Palio dei Comuni, in programma domenica 23 febbraio, la 29esima edizione del CarnevaLöa, la grande manifestazione carnevalesca organizzata dall’Associazione Vecchia Loano con il contributo dell’Assessorato a Turismo e Cultura del Comune.

La sfilata partirà nel pomeriggio da piazzale Giuseppe Mazzini: i carri percorreranno corso Roma, raggiungeranno Campo Cadorna e torneranno indietro per regalare a tutti gli spettatori un “doppio spettacolo”.

Ospiti speciali della giornata sarà Capitan Ventosa, alias Fabrizio Fontana, direttamente da “Striscia la Notizia”, e Alex Perry e le sue coriste, direttamente da Sanremo. Parteciperà anche la Filarmonica di Ventimiglia. Presso la Casetta dei Lavoratori del Mare si potranno gustare deliziose bugie. Anche il Palio dei Comuni sarà condotto da Stefania Vivioli.

Granfondo Laigueglia Lapierre

Dopo l’avvio della stagione professionistica italiana Laigueglia ospita anche la 22esima Granfondo Internazionale Laigueglia Lapierre, grande evento amatoriale organizzato dal Gruppo Sportivo Alpi Sondrio che apre il calendario internazionale delle granfondo per la stagione 2020. Un percorso a picco sul mare lungo 118 km attende i partecipanti provenienti dall’Italia e dall’estero.

Sarà davvero un bel modo per iniziare la stagione amatoriale: gli scenari spettacolari, il mare della Liguria, la perfetta ospitalità della zona e la massima sicurezza garantita a tutti i partecipanti saranno motivi importanti per non mancare. Molto importante è anche l’apertura del percorso alle e-bike, le bici a pedalata assistita: tutti coloro che vogliono partecipare con questo tipo di mezzo avranno la possibilità di farlo. Per loro la gara non sarà competitiva ma sarà esposto il tempo di percorrenza.

Inoltre è confermata ancora una volta al via della corsa la presenza del testimonial Damiano Cunego: la sua partecipazione nel gruppo degli amatori renderà ancora più unica la gara con la possibilità di pedalare insieme al vincitore del Giro d’Italia 2004.

Bosso Concept Ensemble gruppo musicale

Finale Ligure. Domenica 23 febbraio pomeriggio all’Auditorium “Santa Caterina” il sesto appuntamento della terza edizione dei “Pomeriggi Musicali” avrà per protagonista il travolgente tango del Bosso Concept Ensemble con le musiche di Piazzolla, Bosso e tanti altri.

Il tango è rosso, è nero, è… un sordo e passionale boato di storie e leggende, tra versi prorompenti di generosa urbanità e una metafisica ansimante di periferia. “Tangos at an Exhibition!” propone un esercizio di memoria in cui l’azione si scioglie in linguaggio comune di un tempo attuale.

Il live tenta l’utopia di proporre una visione contemporanea della musica nata nel porto di Santa María de los Buenos Aires e lacera e accarezza la solitudine e l’indulgenza del ricordo: soffio urbano e respiro di una città alla ricerca di un metatango.

Fabrizio De André cantautore

Savona. Domenica 23 febbraio pomeriggio il Teatro Il Sipario Strappato e l’Antico Teatro Sacco presentano “La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De André” di Lazzaro Calcagno, con le musiche dei London Valour e per la regia dello stesso Calcagno.

Lo spettacolo fu allestito la prima volta per il 70° anniversario della traduzione dell'”Antologia di Spoon River” di Lee Master a cura di Fernanda Pivano, che fu condannata dal regime fascista per il sentimento libertario che si respirava nell’opera. Ora debutta nuovamente arricchito e ampliato nei suoi testi. L’opera è una raccolta di poesie in forma di epitaffio che raccontano la vita delle persone sepolte nel cimitero di un piccolo paesino immaginario della provincia americana.

De André lesse “Spoon River” a diciotto anni, ritrovando se stesso in alcuni personaggi, scelse nove poesie dall’intera raccolta e con la collaborazione di Giuseppe Bentivoglio e Nicola Piovani rielaborò i testi, scrisse le musiche e le raccolse nell’album “Non al denaro, non all’amore né al cielo”.

Pier Paolo Vincenzi musicista

Albenga. In pieno tempo di scherzi e maschere domenica 23 febbraio la Musikalische WunderKammer di Palazzo Oddo ospiterà il prestigiosissimo Concerto di Carnevale del maestro Pier Paolo Vincenzi, che proporrà musica a tema per una “cavalcata” con alcune delle più belle pagine del repertorio romantico, attraverso cui si descrivono e disegnano colori filanti e stelle gioiose, serialismo ante litteram e suggestioni sinestetiche.

Vincenzi eseguirà “Papillons op. 2”, “Carnaval op. 9” e “Faschingschwank aus Wien” (traducibile come “Il Carnevale di Vienna”) op. 26 di R. Schumann in uno dei concerti anteprima che precedono l’uscita del suo nuovo lavoro, dedicato appunto al tema “Il Carnevale e le Maschere”.

Chi acquisterà il biglietto del concerto avrà inclusa nel prezzo la possibilità di visitare la mostra “Magiche Trasparenze”, in cui saranno in esposizione alcuni lavori della giovane artista genovese Martina Giovene grazie alla rinnovata collaborazione con Sandro Ristori.

museo arte vetraria altarese

Altare. Fino a domenica 23 febbraio il Museo dell’Arte Vetraria Altarese ospita la mostra temporanea “Da Ettore Sottsass a Marco Zanini. Il vetro negli anni ’80” nel contesto dell’undicesima edizione del tradizionale appuntamento “Natale SottoVetro”.

Quest’anno il progetto espositivo è dedicato al Gruppo Memphis, collettivo di design fondato a Milano da Ettore Sottsass. Il visitatore può godere della straordinaria sperimentazione formale e del caleidoscopico gioco di colori degli oggetti esposti in un affascinante viaggio tra citazioni storiche, parodie e un nuovo senso di libertà espressiva.

Il registro giocoso e il cromatismo acceso delle opere fanno sì che l’esposizione si rivolga non solo ad un pubblico adulto ma sia volta anche a soddisfare la curiosità di bambini e ragazzi, ai quali è dedicato il laboratorio creativo tematico “Dagli origami al design”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.