IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campionato Rally Liguria, grandi numeri alla gara d’esordio in Val Merula

Il sole della cittadina savonese accoglie i 132 iscritti (70 piloti e 62 navigatori) alla prima gara della serie ligure, che dopo una lunga giornata di duelli premia Carabetta e Peragallo

Andora. Un motivo in più per premere a fondo il pedale dell’acceleratore. Alla settima edizione della Ronde della Val Merula, andata in scena ad Andora e sul passo del Ginestro sabato 8 e domenica 9 febbraio, i concorrenti (piloti e navigatori) licenziati presso gli Automobil Club liguri si sono dati battaglia non solo per la classica coppa sul palco finale, ma anche per conquistare i primi punti stagionali del Campionato Rally Liguria, che ha esordito proprio con la gara savonese.

Adottando la formula che premia il successo in classe in ogni singola speciale della gara (indicizzato per la lunghezza chilometrica della prova) il Campionato Rally Liguria, non concede un attimo di tregua o rilassamento a chi corre e se i concorrenti vogliono incamerare un bottino pesante devono spingere a fondo dal primo all’ultimo metro di percorso. Ne è perciò scaturita una gara che ha mostrato grande tensione agonistica per tutte le quattro prove speciali della Ronde che ha visto al via 103 equipaggi, con 70 iscritti al Campionato Rally Liguria fra i piloti e 62 fra i navigatori.

A fine giornata la prima classifica del Campionato Rally Liguria vede al comando Fabrizio Carabetta e Laura Peragallo che hanno imposto la loro legge nelle prime tre prove speciali, per poi mancare l’en plein di un soffio nell’ultima prova. Grazie al fatto di competere nella classe più numerosa (la Classe N2 con 19 equipaggi iscritti, di cui ben 10 partecipanti al Campionato Rally Liguria) sono schizzati al comando della graduatoria del Challenge Regionale con 418 punti inseguiti dai mattatori della Classe N3, Antonio Annovi-Ciro Lamura, primi di categoria in tutti i quattro passaggi, che pagano ai leader della classifica il fatto di aver gareggiato in una classe meno popolosa (al via erano presenti otto piloti e altrettanti navigatori) e raccolgono 352 allungando su Gian Antonio Bianco, con la figlia Jessica al quaderno delle note, anche loro al via in Classe N3. Questi ultimi, dopo un terzo posto nella prova di esordio, sono stati i principali antagonisti di Annovi-Lamura, raccogliendo così entrambi 198 punti, andando a occupare il terzo grandino del podio, inseguiti da un pacchetto di 13 piloti e 13 navigatori (fra i quali il funambolico Danilo Ameglio affiancato per la prima volta dalla figlia Michelle) a quota 176. Questi concorrenti, pur avendo vinto tutte le prove speciali della loro categoria, pagano l’handicap di aver avuto pochi avversari in classe. A punti anche alcuni concorrenti non fortunati in gara, come ad esempio, Davide Melioli-Enrico Figari, secondi di Classe N2 nella prima prova, rallentati nella successiva da problemi che li hanno portati al ritiro a metà gara. Gli 88 punti conquistati saranno sicuramente utili all’equipaggio della Peugeot 106 per risalire la classifica nelle prossime gare della serie ligure.

Il Campionato Rally Liguria si concede una pausa di quasi due mesi prima di tornare in scena venerdì 3 aprile quando si accenderanno i motori delle auto che prenderanno parte alla 35ª edizione del Sanremo Rally Storico (prima gara storica ligure della stagione) a Sanremo che il sabato (4 aprile) passerà il testimone alle vetture moderne protagoniste della 22ª edizione del Rallye delle Palme, in programma con partenza e arrivo a Bordighera.

La segreteria del Campionato Rally Liguria 2020 è affidata al delegato Regionale ACI Sport per la Liguria, Sergio Maiga, che curerà la stesura delle classifiche e il regolare svolgimento della Serie.

Il Campionato Rally Liguria 2020 è iniziato lunedì 13 gennaio nel cielo di Genova, all’ultimo piano della Terrazza Colombo, con un brindisi di augurio, per arrivare poi al mese di gennaio del prossimo anno, quando fra le stelle della “Superba” nel cielo della Terrazza Colombo saranno premiati i primi tre classificati (piloti e navigatori, sia delle storiche, sia delle moderne) del Campionato Rally Liguria.

La classifica:
1° Carabetta Fabrizio 418
2° Annovi Antonio 352
3° Bianco Gian Antonio 198
4° Ameglio Danilo 176
4° Arzà Claudio 176
4° Balbi Nicola 176
4° Balbis Giovanni 176
4° Bico Claudio 176
4° Calcagno Simone 176
4° D’Agostino Simone 176
4° Fettolini Stefano 176
4° Lanteri Michele 176
4° Peirano Andrea 176
4° Pisano Ugo 176
4° Rossi Maurizio 176
4° Vigo Paolo 176
17° Besozzi Mauro 132
17° Gabbiani Dino 132
17° Mancini Riccardo 132
20° La Cola Alessio 88
20° Melioli Davide 88
22° Peghini Roberto 66
22° Sarti Jacopo 66
24° Mottola Lorenzo 44
24° Schram Dirk Jan 44

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.