IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairese, la vittoria sull’Angelo Baiardo arriva a pochi minuti dal termine risultati

L'incontro viene deciso da un gol del giovane Basso

Cairo Montenotte. La 22ª giornata del campionato di Eccellenza ligure vede sfidarsi, allo stadio Cesare Brin di Cairo Montenotte, Cairese ed Angelo Baiardo. Un match ostico per i padroni di casa, visto che all’andata la truppa guidata da mister Maisano era uscita sconfitta dallo scontro contro i neroverdi per 3-1.

Dopo la sconfitta interna di due settimane fa contro il Pietra Ligure e la vittoria della settimana precedente contro la Genova Calcio per 2-0, grazie ad una doppietta di capitan Saviozzi, i valbormidesi vogliono tornare a vincere tra le mura amiche del fortino gialloblù. Le due squadre sono distanziate in classifica da 6 punti, con i valligiani al quarta posto a quota 36, mentre gli ospiti sono in sesta posizione, a 30 punti.

Con ancora indisponibili gli infortunati Rusca e Di Martino, ai quali si aggiunge il classe 2001 Colombo, ma con il classe 1999 Bruzzone rientrante dalla squalifica di una giornata scontata contro la Genova Calcio, i valbormidesi cercano di ottenere tre punti fondamentali per il mantenimento della posizione in classifica.

Giuseppe Maisano schiera Moraglio, De Matteis, F. Moretti, Prato, Doffo, Bruzzone, Tamburello, Piana, Damonte, Pastorino, Saviozzi; a disposizione Stavros, Gambetta, L. Moretti, Monni, Facello, Tubino, Ponzo, Basso.

Gianni Baldi manda in campo Gaione, Pascucci, Ielli, Memoli, Ungaro, Napello, Gattiglia, Briozzo, Battaglia, Merialdo, Incerti; a disposizione Biggi, Digno, Boggiani, Garibaldi, De Rosa, Romanò, Cola Morea, Leonardi, Merlani.

I padroni di casa partono col piede sull’acceleratore e al 3° vanno vicini al gol con Damonte che, imbeccato dalla sinistra da Saviozzi, in piena area di rigore, si allunga in scivolata per colpire il pallone ma il suo tiro si perde alla destra di Gaione.

Gli ospiti provano a giocare con lanci lunghi dalle retrovie superando il centrocampo, cercando le punte Battaglia e Incerti, mentre i padroni di casa continuano con la loro filosofia di gioco, passaggi rapidi palla a terra per arrivare a trovare le punte Saviozzi e Pastorino.

A metà primo tempo i genovesi cercano la giocata vincente con Merialdo che, da metà campo, grazie anche al vento a favore, prova a sorprendere Moraglio, ma il pallone esce sopra la traversa.

I neroverdi continuano con lanci lunghi aiutati dalle folate di vento, ma con interventi sempre precisi la coppia centrale difensiva formata da Prato e Doffo regge e disinnesca le sortite avversarie.

Si passa alla ripresa e al 47° ancora Damonte si trova sui piedi il pallone del vantaggio, ma la sfera passa di poco sopra la traversa della porta difesa da Gaione.

Al 52° punizione dalla destra per gli ospiti. A batterla Merialdo che cerca direttamente la porta, provando a sorprendere Moraglio, ma la palla esce di poco sopra la traversa.

Al 60° primo cambio per i gialloblù con il classe 2002 Tamburello che lascia spazio al coetaneo Basso.

Al 65° secondo cambio tra i valbormidesi con Facello che subentra a Pastorino. Un minuto più tardi la svolta della partita. Piana, già ammonito, si vede sventolare sotto il naso dall’arbitro Romeo della sezione di Genova il secondo giallo per proteste, con conseguente espulsione.

Al 68° occasione neroverde: il neo entrato Garibaldi taglia in mezzo all’area e viene imbeccato da un diagonale di Incerti, ma Moraglio in uscita bassa respinge il tiro. Il pallone arriva sui piedi di Incerti che calcia di prima intenzione alzando troppo la sfera che finisce fuori.

A 10 minuti dal termine del match, terzo cambio per i padroni di casa che sostituiscono il classe 2000 F. Moretti con il classe 2002 Gambetta.

All’85° ecco il vantaggio gialloblù. Su calcio d’angolo avversario il pallone viene allontanato e giunge nei piedi di Gambetta che parte in contropiede, serve a metà campo Bruzzone, il quale al limite dell’area trova l’inserimento di Basso. Il classe 2002 si allunga il pallone sul destro e fa esplodere il tiro superando il portiere avversario, portando in vantaggio i padroni di casa.

Al 91° è proprio Basso, che il giorno precedente ha giocato novanta minuti nel match della Juniores, a lasciare il posto per l’esordiente Gioele Ponzo, altro classe 2002.

Dopo cinque minuti di recupero finalmente l’arbitro decreta la fine del match, consentendo al pubblico di esultare per una vittoria voluta fortemente dalla truppa gialloblù.

Con questo risultato, gli uomini di mister Maisano consolidano la quarta posizione, nonostante manchino ancora otto partite al termine del campionato, allungando sulle inseguitrici Campomorone Sant’Olcese (che ferma sul 3-3 il Sestri Levante), ed il Busalla, sconfitto in trasferta per 2-0 dal Finale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.