IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Battelli (M5S): “Il rinvio degli stati generali? Condanna a inconsistenza e autodistruzione”

"Luglio lontano anni luce dalle nostre stelle"

Liguria. “Io non so, alla fine, che ne sarà degli stati generali. In che tempi si svolgeranno e se serviranno, davvero, a rimetterci in sella. Quel che è certo è che un eventuale e continuo rinvio sarebbe un grande errore. Di merito e di metodo”. Così, in un post su Instagram, il parlamentare del M5S e presidente della commissione per le politiche Ue della Camera Sergio Battelli.

“Dopo anni di battaglie giocate e vinte, il Movimento ha necessità di un momento di riflessione ma, mentre il paese corre, noi rischiamo di perderci nella più odiosa burocrazia interna ‘all’Italiana’. L’autoreferenzialità nella quale ci siamo chiusi, l’immobilismo al quale stiamo condannando il M5S non porta a nulla se non a farci perdere tempo e a erodere ulteriori consensi”.

“Ringrazio Vito per il lavoro che sta portando avanti con energia e passione ma sappiamo tutti che, per ripartire, servono un confronto interno finalmente vero, idee e una leadership forte e di lungo periodo. Luglio è lontano anni luce dalle nostre stelle, insistere su questa linea non porterebbe certo a riscrivere le regole ma significherebbe condannare il M5S prima all’inconsistenza e poi all’autodistruzione” conclude Battelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.