IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arrestata di nuovo “Elisa”, l’autostoppista di Cenesi. Ladri e truffatori nella rete dei carabinieri

Intenso lavoro delle stazioni dipendenti dalla compagnia di Alassio supportate dal nucleo elicotteri e dal nucleo cinofili

Cisano sul Neva. I carabinieri di Cisano sul Neva hanno arrestato “Elisa”, donna di origine svizzera divenuta celebre anche con il soprannome di “autostoppista di Cenesi”.

La donna si è resa protagonista di numerosi raggiri nei confronti degli automobilisti dei comuni più disparati della provincia di Savona, da Albenga a Ceriale, passando per Cisano, e non solo.

Nonostante il divieto di dimora in provincia di Savona imposto dal giudice a novembre scorso, la donna ha continuato nella propria attività. Per questo, dopo aver richiesto la misura della custodia cautelare in carcere, ieri i militari hanno tratto in arresto la nota “autostoppista”.

Ma sono diversi i ladri ed i truffatori nella rete dei carabinieri.

Al termine di una lunga indagine, i carabinieri della stazione di Cisano sul Neva hanno denunciato due truffatori “specializzati” nelle truffe online. Secondo quanto ricostruito, i due promettevano l’acquisto di gomme per auto tramite le vendite online, si facevano consegnare in anticipo il denaro necessario (circa 500 euro) e poi sparivano nel nulla, ovviamente senza consegnare gli pneumatici promessi. Ma ora i due truffatori sono stati individuati e fermati.

Nell’ambito della stessa indagine, i carabinieri di Cisano hanno denunciato una donna del luogo che, carpendone la buona fede, aveva sottratto i codici della carta di credo di un amico. Grazie a questo stratagemma, la donna aveva potuto fare acquisti per un valore complessivo di circa duemila euro.

I carabinieri di Alassio, invece, hanno denunciato per furto aggravato un rumeno di vent’anni. Il ragazzo è accusato di aver sottratto mille e 500 euro ad una coppia di anziani che lo aveva “ingaggiato” per alcuni lavori domestici. Approfittando della loro assenza, in più occasioni il 20enne avrebbe sottratto denaro dai loro portafogli.

Il presidio di controllo del territorio messo in atto da tutte le stazioni dipendenti della compagnia di Alassio, in ogni momento operativo ha visto la fattiva collaborazione del personale del 15^ nucleo elicotteri che con i continui sorvoli interagisce con le pattuglie automontate presenti in ogni ambito territoriale.

Anche i carabinieri del nucleo cinofili, con la loro presenza, continuano a vigilare nei carrugi, nel budello, vicino alle stazioni ferroviarie, nei pressi della passeggiata e del molo alassino, fornendo, se richiesto, assistenza per i controlli di competenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.