IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, l’amministrazione bacchetta la minoranza: “Noi lavoriamo, loro impegnati a cercare visibilità”

"Alcuni esponenti della minoranza ingauna sono alle prese con le loro private 'linee  bollenti' e fanno a gara fra loro per dimostrare chi passi più tempo al telefono"

Albenga.  Eraldo Ciangherotti e Roberto Tomatis, esponenti di minoranza del comune di Albenga, finiscono – di nuovo – nel mirino dell’amministrazione comunale.

Affermano dalla maggioranza:“Ci fa davvero piacere sapere che, mentre la nostra Amministrazione porta avanti il suo programma di governo e ottiene, tra le altre cose, diversi milioni di euro per la sistemazione del litorale, lavora per l’abbattimento delle barriere architettoniche in città, affinchè si possa al più presto partire con la costruzione del nuovo polo scolastico e per cantierare i lavori di messa in sicurezza del Rio Fasceo, regala ai cittadini e ai turisti uno spettacolo unico come quello delle proiezioni artistiche del centro storico, alcuni esponenti della minoranza ingauna siano alle prese con le loro private “linee  bollenti” e che facciano a gara fra loro per dimostrare chi passi più tempo al telefono”.

“Ci fa piacere perché permette ai cittadini, una volta ancora, di valutare perfettamente quali siano le differenze tra gli esponenti della maggioranza e quelli della minoranza – continuano -. Tra chi lavora al servizio dei cittadini silenziosamente con serietà e impegno e chi al contrario, si diletta esclusivamente a scrivere ogni giorno bizzarri comunicati stampa, per ritagliarsi un briciolo di visibilità mediatica. A questi signori e ai loro comportamenti, alle ultime elezioni, gli Albenganesi hanno in realtà già risposto al posto nostro. Le loro smargiassate e le loro sparate sensazionalistiche quotidiane, sono già state, infatti, bocciate dai cittadini i quali, con il loro voto, hanno per l’ennesima volta detto di non riporre alcuna fiducia in questi signori e nei loro metodi di fare politica e di non credere alle loro dichiarazioni strumentali e molto spesso prive addirittura di qualsiasi fondamento”.

“Pur sicuri quindi che ormai non ve ne sia alcun bisogno, ma vista l’importanza e l’attenzione con cui noi consideriamo il tema del rapporto tra cittadinanza e istituzioni, suggeriamo comunque ai nostri concittadini di dare il giusto peso alle dichiarazioni di questi soggetti e di evitare le “bollenti” linee telefoniche della coppia Tomatis/Ciangherotti e di rivolgersi, qualora ne avessero bisogno, sempre ed esclusivamente ai canali ufficiali del Comune quali lo sportello del cittadino e l’ufficio protocollo, per segnalare qualsiasi necessità. Non troveranno il clamore mediatico degli esponenti della minoranza, ma certamente una maggiore attenzione alle loro esigenze!” concludono dalla maggioranza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.