IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, 40 anni di servizio nell’Arma: il saluto al carabiniere Domenico Lanteri foto

L'abbraccio con i colleghi della compagnia alassina

Alassio. Dopo una lunga militanza nell’Arma dei Carabinieri, quasi 40 anni, l’appuntato Domenico Lanteri, 54 anni, lascia il servizio attivo e la “sua” radiomobile della Compagnia di Alassio.

Conosciuto per la sua bontà e generosità d’animo, ben voluto e stimato dai superiori e dai suoi colleghi, l’appuntato Lanteri si è distinto anche per il “monumentale aspetto fisico”, che non è mai riuscito a celare la sua grandezza umana e lo spirito altruista e generoso che hanno sempre animato ogni sua azione, ogni suo comportamento nella vita professionale e privata.

Da autentico carabiniere si è presentato l’ultimo giorno a salutare tutti i colleghi della compagnia alassina, con cui ha condiviso l’ultimo tratto esaltante della sua carriera professionale. Suggestivo l’abbraccio, denso di emozione, con il collega, capo equipaggio, – Brigadiere Luigi Vaccarella, con cui ha trascorso tante ore di servizio a bordo dell’Alfetta.

saluto carabinieri alassio

“Non è stato un addio struggente, ma solo un affettuoso arrivederci nella nuova veste di carabiniere, per continuare a mantenere vivo quel simpatico rapporto di simpatia umana che l’appuntato Lanteri ha saputo creare e coltivare nel corso della sua vita militare – ha detto il comandante della Compagnia alassina Massimo Ferrari -. A lui un sentito e sincero ringraziamento per il lodevole servizio svolto e per il rilevante e determinante contributo che non ha mai fatto mancare ogni qualvolta è stato coinvolto nelle numerose occasioni operative”.

“Il carabiniere, una volta dismessa la divisa, non rompe il suo legame con l’Arma, la sua casa rimane sempre la caserma. Il carabiniere continua ad essere tale nella vita di tutti i giorni, rispettando i valori e i principi ai quali ha uniformato la sua vita da militare, mantenendoli vividi e distinguendosi nel metterli in pratica nella vita di tutti i giorni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.