Ad Albenga una raccolta firme per il riconoscimento della fibromialgia - IVG.it
Sostegno

Ad Albenga una raccolta firme per il riconoscimento della fibromialgia

Dal 2 al 6 marzo presso lo sportello del cittadino sito a Palazzo Ester Siccardi in viale Martiri sarà possibile sottoscrivere la petizione

Albenga. Il comune di Albenga organizza, insieme a CFU-Italia, una raccolta firme per sostenere la petizione volta al riconoscimento della fibromialgia nell’elenco delle malattie croniche di rilevante impatto sociale e sanitario e che devono rientrare nei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza).

“La fibromialgia è una malattia ancora in fase di studio e attualmente colpisce più di un milione di persone nel nostro Paese. Il forte dolore cronico diffuso in tutto il corpo e le patologie correlate a questa malattia incidono fortemente sulla qualità di vita di coloro che ne sono affetti – spiegano dal comune. – Nonostante questo e nonostante il fatto che in realtà non molte persone purtroppo ne soffrono pur non essendo facile ricevere una diagnosi di questo tipo, la fibromialgia non è ancora riconosciuta ufficialmente”.

“Per questo dal 2 al 6 marzo presso lo sportello del cittadino sito a Palazzo Ester Siccardi in Viale Martiri sarà possibile sottoscrivere la petizione. L’ufficio è aperto nei seguenti orari: dalle 8.30 alle 12,00 e martedì e giovedì anche nel pomeriggio dalle 15,30 alle 17,30” concludono dall’amministrazione comunale ingauna.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.