IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda Categoria: Vadese impresa fallita, il Mallare si conferma signora del campionato risultati fotogallery

Anche in 10 uomini, i lupi vincono 2 a 0, reti di Dimare e Antonio Gennarelli e super parate di Astengo

Sono i portieri a decidere la sfida di vertice tra Mallare e Vadese. Nel primo tempo gioco frammentato e poche emozioni, ma al 28′ sblocca tutto Dimare: la sua parabola su punizione beffa un incerto Provato. In avvio di ripresa i lupi sembrano avere le redini della partita, due gli episodi dubbi: reclamati un rigore per spinta su Pistone e rosso per Cirio che da ultimo uomo stoppa di braccio. Ma a rimanere in 10 sono i valbormidesi che al 79′ perdono Stefan per doppia ammonizione. Inferiorità numerica e Vadese che, anche grazie alle sostituzioni, guadagna metri, ma il Mallare non molla e aiutato dalle mani salvifiche di Astengo riesce a difendersi. Il numero uno locale all’81’ in volo dice no a Macagno dalla distanza e al 91′ dopo un batti e ribatti su corner salva la porta dall’incornata di Marchi. Un giro di orologio e il Mallare può tirare un sospiro di sollievo, erroraccio di Provato che al limite si fa rubare il pallone dal subentrato Antonio Gennarelli che deve solo appoggiare in porta. 2-0. L’Agosto esplode, il Mallare si conferma in vetta alla classifica allungando a +4 sulla Vadese, che perde così l’occasione del sorpasso.

 MALLARE – VADESE 2-0 (28′ Dimare, 92′ Gennarelli A.)

48′ Triplice fischio

47′ GOOOOOOOOOOOL! Erroraccio di Provato che si fa rubare palla da Gennarelli A. che a porta sguarnita infila in rete 

46′ Di nuovo decisivo Astengo, sugli sviluppi di un corner, batti e ribatti in area, Marchi punta la porta, ma il numero uno locale si supera e evita il pari

45′ Conclusione dalla distanza di Macagno, deviata in angolo da un difensore.

38′ Seconda sostituzione per il Mallare, Gennarelli A. prende il posto di Vallone

36′ Punizione di Macagno dal 25 metri, Astengo in volo salva i suoi

33′ Saltarelli si gioca la terza carta: Enrile per Rebottaro

32′ Corner dalla sinistra di Esposito in area piccola, dove svetta Pistone  che di testa manda alto di pochissimo

27′ Primo cambio anche per mister Ghione, che in inferiorità numerica è costretto a  rinunciare a Gennarelli M. sostituito da Parraga

26′ Punizione di Montalto dalla linea laterale, Macagno al volo manda sopra la traversa

24′ MALLARE IN 10! Espulso Stefan per doppia ammonizione

22′ Punizione dalla destra di Mandaliti in area, dove Paladin di testa non crea problemi ad Astengo che blocca sicuro. la Vadese sembra aver guadagnato campo.

19′ Cambio forzato per la Vadese, infortunio di Giannone che esce in abbraccio ai compagni, al suo posto Tona

16′ Prima sostituzione per mister Saltarelli: fuori Ferro, dentro Paladin

15′ Altre proteste per il Mallare, per una spinta in area su Pistone, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il calcio di rigore

8′ Episodio dubbio, lancio di Gennarelli M. per Vallone che si sarebbe trovato a tu per tu con Provato, ma Cirio sembra intercettare con il braccio, l’arbitro lascia proseguire e la panchina locale protesta

3′ Esposito fa tutto da solo, ruba palla a Cirio a centrocampo e si invola in area dove indirizza sul primo palo, ma Provato manda sull’esterno della rete

1′ Al via la ripresa!

SECONDO TEMPO

————————————————————————————————

46′ Finisce il primo tempo

43′ Punizione dai 30 metri di Dimare, ma questa volta non impensierisce Provato che blocca

40′ La Vadese cerca la reazione, ma non risulta mai veramente pericolosa e anzi piuttosto fallosa a centrocampo

28′ GOOOOOOOOOOOOL! Punizione da maestro per Dimare che da lontanissimo trova una parabola che inganna Provato

23′ Lancio di Pistone per Vallone che dalla sinistra crossa in area, Suetta respinge, la sfera arriva a Dimare che al limite per due volte ci prova, prima è la difesa ad opporsi poi Provato a bloccare

20′ Rebottaro recupera palla su rimessa laterale e lancia Macagno che ci prova dal limite, il suo destro finisce alto

16′ Sul corner ci prova Mandaliti al volo, ma la difesa allontana

15′ Brivido per il Mallare con Montalto che riceve in area e da due passi indirizza in porta dove trova un attentissimo Astengo che devia

10′ Dopo un inizio sprint del Mallare, la Vadese si avvicina alla porta locale con il filtrante di Montalto per Macagno, ma l’arbitro ferma per fuorigioco

1′ Partiti

Mallare. Buongiorno cari lettori di Ivg.it, tra poco all’Agosto in scena l’attesissima sfida di alta classifica: Mallare – Vadese. Un risultato che oggi confermerà o ribalterà la vetta della classifica. Solo uno, infatti, il punto che separa le due squadre, con i lupi al comando a quota 23. Nove le partite giocate nel 2019, che ha visto i ragazzi di Ghione, ancora imbattuti, collezionare ben sette vittorie e due pareggi, questi ultimi proprio tra le mura amiche. Per la compagine di Saltarelli, stesso numero di successi al quale si aggiungono, però, un pari e una sconfitta rimediata contro il Dego. Profumo di vetta anche nella classifica delle reti segnate con la macchina da gol Mallare che vanta il  primato grazie ai 27 centri realizzati, seguito proprio dalla Vadese a quota 24. Ma nella graduatoria della difesa, il primo posto è degli azzurrogranata che hanno subito appena 5 gol, 12 invece i valbormidesi in terza posizione.  Miglior attacco contro miglior difesa, prima in classifica contro seconda, nessuna volontà di perdere la supremazia contro il desiderio di conquistarla. Il testa a testa tra Mallare – Vadese oggi avrà il suo primo vincitore.

FORMAZIONI

MALLARE.: Astengo, Briano, Stefan, Spriano, Ciappellano, Pistone, vallone, Dimare, Gennarelli M., Esposito, Shqau. A disp.: Germano, Parraga, Gennarelli A., Siri, Ghione.  All. Ghione

VADESE: Provato, Pulina, Marchi, Cirio, Suetta, Ferro, Moltalto, Mandaliti, Macagno, Giannone, Rebottaro. A disp.: Ceraolo, Appice, Vanneri, Paladin, Enrile, Cavalleri, Tona All. Saltarelli

ARBITRO: Mauro Francesco De Pinto di Imperia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.