IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Recuperi Promozione: il Legino manda il Taggia ko e il campionato è riaperto risultati

Nel girone savonese vince anche il Bragno con l’Arenzano

Nel primo fine settimana del 2020 la Promozione vive una giornata di calcio, con recuperi in entrambi i gironi. Nel Girone A il crollo del Taggia a Savona riapre tutto. La vittoria del Legino con i gol di Amato, Romeo e Salis (e Gambacorta per le momentanee speranze taggiasche) consentono a Varazze e Sestrese di tornare a farsi sotto in quella che sembra sempre più una corsa a tre. I verdestellati “asfaltano” il Camporosso con cinque reti e salgono ad un solo punto dalla capolista iniziando al meglio il nuovo anno.

Apre le danze Zani che batte un corner alla Recoba al 12° e complice una deviazione di un difensore locale firma il vantaggio sestrese. Al 20° rosso diretto a Zito per una manata ad un avversario. Il Camporosso vive paradossalmente nel finale di frazione il suo momento migliore, ma non riesce a concretizzare nonostante Stamilla, entrato già nel primo tempo, che colpisce un palo clamoroso. Poi Anselmo fa alzare tutti in piedi con un gol alla Quagliarella: pallonetto da distanza siderale ed è 0-2.  Nel secondo tempo dilagano i genovesi con Akkari al 55°, rigore di Anselmo al 70° e ancora Akkari, su un altro rigore che a 10’ dalla fine firma la “manita” verdestellata.

Dietro alle prime tre si lotta per tenere corto il divario e garantire i playoff, ma l’Arenzano viene superato dal Bragno e resta a -8 dal secondo posto. Apre Torra al 18° con intervento su corner, poi i biancoverdi restano in dieci per il rosso a Ndiaye, ma l’Arenzano non riesce ad approfittarne finché al 70°si pareggiano gli uomini in campo con l’espulsione anche di Lupi. Al 75° raddoppio dei valligiani con Brovida che si presenta a tu per tu con Vasoli e lo batte. Nel recupero arriverà il gol di Bianchi che si rivelerà inutile per gli ospiti.

Nel Girone B invece si incontravano Ortonovo e Marassi in uno scontro diretto per la rincorsa ad un piazzamento playoff. Spezzini in giornata di grazia e scesi in campo con il giusto piglio. Rete immediata di Mancuso dopo un solo minuto. Nella fase centrale della gara Verona sale in cattedra e firma una doppietta in dieci minuti mettendo in cassaforte il parziale. I genovesi provano a reagire e riescono ad accorciare con un gran tiro di Stradi al 43°, ma la rimonta si ferma qui, perché nonostante la mole di gioco per tutta la ripresa non solo non riescono ad avvicinarsi ulteriormente agli avversari, ma vengono colpiti su calcio di rigore per il 4-1 definitivo.

Clicca qui per consultare la classifica del girone B.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.