IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pubbliche assistenze, odg congiunto delle minoranze a Savona: “Andare a gara scelta sbagliata”

“Chiediamo un'importante presa di posizione da parte della maggioranza che governa la città”

Savona. E’ stato depositato questa mattina l’ordine del giorno con cui tutti i gruppi dell’opposizione in Comune a Savona hanno chiesto “una importante presa di posizione da parte della maggioranza che governa la città a proposito di uno dei servizi storici svolto dalle Pubbliche Assistenze: il trasferimento dei malati tra gli ospedali di una stessa Asl”.

“Andare a gara è stata una scelta sbagliata nei contenuti e nei metodi, – hanno esordito i gruppi di minoranza. – Un atto grave che comprometterà, in caso non si decida di fermarsi in tempo, l’esistenza stessa delle pubbliche assistenze. L’importanza di fermarsi e revocare la gara adesso è ancor più importante alla luce del passaggio di ieri in Commissione Sanità visto che a breve la legge regionale arriverà in Consiglio”.

“Siamo davvero al paradosso: si rischia di fare una legge condivisa da un lato ma nel frattempo muoversi nel mercato con logiche diverse e non coerenti con i principi che quella stessa legge sta per approvare”.

“Le ‘croci’, come le chiamiamo ormai tutti, sono una ricchezza da tutelare e svolgono un ruolo fondamentale non solo dal punto di vista sanitario ma anche associativo e sociale per tutti i territori”, hanno concluso i gruppi di opposizione di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.