IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, gli ex locali dell’istituto Boselli-Alberti a Varazze in uso gratuito al Comune per fini sociali

"Il Comune di Varazze ha purtroppo dovuto prendere atto della perdita di un istituto scolastico dislocato sul suo territorio"

Varazze. La Provincia di Savona ha concesso al Comune di Varazze l’uso gratuito di una porzione del fabbricato situato in via Don Bosco allo scopo di svolgere attività con fini sociali.

Il vice presidente della Provincia di Savona, Francesco Bonasera, dichiara: “Il Comune di Varazze, rappresentato dal sindaco Alessandro Bozzano, ha purtroppo dovuto prendere atto della perdita di un istituto scolastico dislocato sul suo territorio. Nel piano di dimensionamento della rete scolastica, approvato con deliberazione del consiglio provinciale lo scorso 30 luglio venne infatti disposta la chiusura distaccata dell’istituto superiore ‘Boselli-Alberti’ precedentemente allocato in via Don Bosco”.

“Certamente una perdita per la comunità di Varazze, ma inevitabile per i numeri che in qualche modo abbiamo voluto compensare concedendo in uso gratuito i locali prima occupati dall’istituto scolastico. Una concessione che esenterà il nostro Ente dall’onere della manutenzione ordinaria dell’immobile e consentirà al Comune di Varazze di destinare i locali ad attività aventi fini sociali”.

“Ho coordinato e portato a termine con piacere la convenzione con il Comune di Varazze che prevede la concessione in uso gratuito di una porzione di fabbricato sito in via Don Bosco finalizzato allo svolgimento di attività con fini sociali. Il nostro Ente è sempre attento ai bisogni del territorio di competenza sia che questi riguardino temi programmatici e di coordinamento o più diretti come la gestione ordinaria di strade e di edifici scolastici. La Provincia c’è ed è presente anche nell’accogliere esigenze legate agli spazi per attività sociali, ovviamente ove possibile”.

Il sindaco di Varazze, Alessandro Bozzano, dichiara: “”Quanto definito nell’accordo raggiunto con la Provincia di Savona dimostra come la sinergia fra Enti sia indispensabile per fare cose buone ed offrire ai cittadini soluzioni adeguate che rivalutino i beni pubblici ed accolgano le esigenze del territorio. Nel mio Comune sono numerose le richieste di spazi da parte di associazioni sociali e culturali e l’aver ottenuto questi locali mitiga la delusione di aver perso la sede dislocata di un Istituto secondario come il Boselli-Alberti, da sempre presente a Varazze ed intitolato alla figura di Eugenio Pertini. Do atto al vice presidente Bonasera che a nome della Provincia, della quale mi onoro di far parte, ha preso a cuore la questione arrivando ad una soluzione condivisa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.