IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria: Pontelungo e Speranza riscattano le sconfitte dell’andata e continuano a correre risultati

I rossoverdi staccano l'Aurora, fermata sul pari. In ascesa Soccer Borghetto e Millesimo

Albenga. Ha preso il via domenica 26 gennaio il ritorno del girone A di Prima Categoria. Tre dei sette incontri in programma hanno avuto lo stesso esito dell’andata.

Tra le quattro partite che sono finite in maniera diversa c’è quella andata in scena al Riva di Albenga, dove il Pontelungo ha riscattato la sconfitta subita all’andata per mano dell’Andora. La formazione allenata da Fabio Zanardini non ha avuto vita facile nel piegare i biancoblù, decisi a far risultato per risollevarsi dalla difficile situazione in cui sono precipitati. I granata hanno centrato la nova vittoria in campionato imponendosi per 1 a 0, grazie ad una rete segnata da Caneva nei minuti centrali del secondo tempo.

Il Pontelungo, quindi, si conferma la favorita numero uno per la vittoria finale. Non molla, però, lo Speranza, che resta a 4 lunghezze di distanza dalla capolista. I rossoverdi, vendicando anch’essi la sconfitta dell’andata, hanno avuto la meglio sull’Olimpia Carcarese, portando ad undici incontri la striscia di risultati positivi e fermando a tre la serie di vittorie consecutive dei valbormidesi. Botta e risposta iniziale con due autoreti: Orsolini ed Ezekwu infilano le rispettive porte. Clemente riporta in vantaggio i biancorossi, ma pareggia Diagne. Sul finire del primo tempo i savonesi restano in dieci per l’espulsione di Cham, però siglano il 3 a 2 con Seck. Nella ripresa Doci (nella foto) dal dischetto e Seck rimpinguano il bottino dello Speranza; infine Siri realizza il definitivo 2-3.

Tra Borghetto e Aurora Calcio è finita nuovamente 1 a 1. Un risultato maturato nel primo tempo, con i granata che hanno sbloccato il risultato con Gasco e la replica degli ospiti firmata da Laudando. I gialloneri perdono così la seconda piazza e restano solitari in terza posizione. La formazione condotta da Guido Fruzzetti aggancia l’Andora e si trova dodicesima, parte di un terzetto che chiude la classifica con 10 punti, completato dalla Carlin’s Boys.

Quest’ultima è tornata al successo dopo cinque giornate di astinenza rifilando un secco 3 a 0 a domicilio ad un Quiliano&Valleggia che non perdeva da quattro turni. I matuziani hanno portato a casa i 3 punti grazie ad un gol di Alemanno ed una doppietta di Giorgio Brizio.

Tornando ai quartieri alti della graduatoria, il Soccer Borghetto continua nella sua rincorsa al vertice. I biancorossi sono a 7 punti di distanza dal Pontelungo, con una partita da recuperare. Le squadra di mister Alessandro Giunta ha travolto la Baia Alassio al Ferrando: 1 a 6 il risultato. Gli ospiti sono andati a bersaglio con le doppiette di Carparelli e Guarisco e con le singole marcature di Serra e Auteri; per i gialloneri gol di Delfino per il temporaneo 1-2 con cui si è andati al riposo.

Rallenta l’Altarese, al terzo pareggio consecutivo. I giallorossi, comunque, sono imbattuti da sette turni e si trovano in quarta posizione, in corsa per un posto nei playoff. Così come all’andata, la partita tra i valbormidesi e la Letimbro è finita in parità e con tante reti, ben sei. Al Santuario, pertanto, è terminata 3-3: i gialloblù si sono portati tre volte in vantaggio, due volte con Delbuono e una con Cossu su rigore; l’undici allenato da Ermanno Frumento ha sempre risposto con Moresco, autore di una tripletta, anch’egli a segno dal dischetto nella terza occasione. Entrambe le squadre hanno chiuso in dieci uomini a causa di un’espulsione per parte.

Si rilancia il Millesimo, che si riavvicina alle posizioni che contano grazie alla seconda vittoria di finale. Con un gol del capitano Bove i giallorossi hanno fatto bottino pieno sul terreno del Don Bosco Vallecrosia Intemelia, vincendo 1 a 0.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.