IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd, tre savonesi nella nuova segreteria regionale: donne e giovani “per vincere alle prossime elezioni”

Questo l'obiettivo espresso da Simone Farello, tra i membri i genovesi Massimo Ferrante e Fabio Franchini, oltre alla sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio

Più informazioni su

Liguria. “L’obiettivo di questa segreteria è quello di portare il Pd al massimo risultato possibile alle elezioni regionali liguri, e il massimo risultato possibile è vincerle”. Così Simone Farello, da dicembre segretario regionale del Partito Democratico presenta la sua nuova squadra composta, per la prima volta, “solo in minoranza da genovesi – dice – perché voglio che la segreteria regionale sia il più possibile presente sul territorio. E per lavorare insieme agli altri partiti e forze della società che pongono istanze nuove”.

Oltre a Farello, Genova è presente con Massimo Ferrante, presidente del municipio Bassa Val Bisagno e con Fabio Franchini, consigliere dell’Unione dei comuni della Valle Scrivia.

Tre i componenti savonesi: Cristina Battaglia, fisica e manager nell’ambito dell’innovazione, Fulvio Briano, ex sindaco di Cairo Montenotte e Alessandra Gemelli, avvocato.

Da Imperia arrivano Antonio De Bonis, già consigliere e assessore comunale e Pietro Emiliano Mannoni, consulente pubblicitario.

Giovanissimi i rappresentanti spezzini: Luca Erba, 29 anni, attivo nel marketing, e Martina Giannetti, 25 anni, praticante avvocato, Iacopo Montefiori, 33, consigliere comunale e assistente parlamentare.

Dal Tigullio la sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio e Andrea Telchime, medico. Membri di diritto anche il segretario dei Giovani Democratici liguri Gianmarco Franchi, la presidente dell’assemblea regionale Pd Cristina Lodi e il capogruppo in Regione Giovanni Lunardon.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.