IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, intitolato a Bice Neppi il laboratorio di scienza e natura dell’istituto Falcone foto

La cerimonia nell'ambito delle manifestazioni dedicate al "Giorno della Memoria"

Più informazioni su

Loano. Si è tenuta questo pomeriggio a Loano l’intitolazione a Bice Neppi del nuovo laboratorio di chimica dell’istitituto scolastico Falcone. L’illustre scienziata (Ferrara 5 agosto 1880 – Milano il 15 giugno 1968), nel 1938 fu espulsa dal Politecnico di Milano “perché di razza ebraica”.

Durante la cerimonia, organizzata nell’ambito delle manifestazioni per il “Giorno della Memoria”, è stata apposta nell’aula una targa commemorativa donata dal comune di Loano. All’intitolazione hanno preso parte il consigliere regionale Angelo Vaccarezza, il vicesindaco loanese Luca Lettieri, il dirigente scolastico Ivana Mandraccia, il personale dell’istituto, i genitori e gli alunni della scuola.

Spiegano dal Falcone: “La nostra scuola è costantemente impegnata per offrire agli studenti occasioni di conoscenza e di riflessione sui temi della storia e della memoria. La vita della professoressa Neppi è un magistrale esempio di donna libera, emancipata, coraggiosa che in tempi bui e a rischio della vita ha difeso e continuato a coltivare la sua passione per le scienze. Come persona discriminata, come donna e scienziata offesa merita di essere ammirata e ricordata. Siamo orgogliosi di intitolare a Lei il nuovo Laboratorio di Scienze e Natura dove studentesse e studenti possono coltivare la loro passione per le discipline scientifiche”.

Anche Vaccarezza, presente all’inaugurazione, ha voluto dire la sua: “Studiare la chimica, la biologia e le scienze della terra, come scienze sperimentali esclusivamente sul libro di testo, può risultare interessante ma forse anche un po’ astratto. Il fascino, l’importanza e la comprensione di queste discipline, si ritrova soprattutto in un laboratorio oppure attraverso le esperienze dirette sul campo. Utilizzare un laboratorio significa poter dare concretezza a teorie e dati studiati nei manuali o ascoltati in classe”.
Prosegue Vaccarezza: “L’Istituto Falcone di Loano, da sempre attento alla formazione dei suoi studenti,  inaugura oggi la nuova aula di scienze naturali e lo fa intitolando questo spazio alla Professoressa Bice Neppi, docente di Chimica al Politecnico di Milano e all’Istituto Sieroterapico sin dagli anni venti. Nel 1938, a causa delle leggi razziali, fu dichiarata decaduta dall’insegnamento. Dovette fuggire e nascondersi sotto falso nome per evitare la deportazione, che invece, purtroppo, toccò ai suoi fratelli.  La vita della professoressa Neppi è un esempio che merita di essere raccontato e ricordato e non immagino luogo migliore, dove i ragazzi potranno coltivare la loro passione, studiare e sperimentare le loro conoscenze”, ha concluso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.