IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Eccellenza riparte dai recuperi: colpo Alassio e Finale. Male il Pietra risultati

Quasi tutte in campo nella prima domenica dell’anno con risultati importanti in chiave salvezza

È stata una Befana di recuperi per quanto riguarda il calcio ligure ed in particolare per l’Eccellenza che ha vissuto una giornata quasi piena contando la finale di Coppa Italia fra Albenga e Sestri Levante e ben 5 recuperi. 

Su tutti i risultati spicca il ko dell’Imperia a Campomorone in uno scontro diretto per i primi posti. I biancoblù si impongono con un risultato all’inglese che consente ai genovesi di avvicinare proprio i ponentini ora distanti 4 lunghezze. Primo tempo che vede un predominio ospite con Canciani grande protagonista. L’estremo difensore nega il gol prima a Donaggio, che calcia centrale, poi copre in modo efficace la porta sullo sfondamento in verticale di Sancinito che deve provare ad angolare la conclusione colpendo il palo esterno. Al 40° il numero uno campomoronese starebbe anche capitolando sul tiro di Donaggio, ma è Gualtieri a salvare tutto sulla linea di porta. Come spesso accade, alla prima vera occasione sono invece i locali a sbloccarla con una papera difensiva clamorosa dell’Imperia che lascia sfilare la palla facendosi sorprendere da Scaccianoce che ringrazia e infila il portiere.

Nella ripresa l’Imperia prova a tornare in parità subito, ma non è giornata e Scannapieco colpisce il palo. Passa un minuto e il Campomorone raddoppia con un contropiede che serve Fassone, tiro potente che colpisce la traversa e si insacca. Da qui il Campomorone conserva, si difende e prova a pungere in ripartenza. Col passare dei minuti poi i locali prendono il possesso del gioco e la chiude spegnendo ogni tentativo.

Riparte bene anche la Cairese che si impone in trasferta contro l’Athletic Liberi e si riporta a ridosso delle prime posizioni. Primo tempo di marca Saviozzi che apre al 30° e raddoppia quattro minuti dopo su punizione. Gialloblù che poi tengono bene la reazione genovese e trovano anche il terzo gol nei minuti finali che chiude definitivamente la contesa.

Non approfitta del ko dell’Athletic, il Pietra Ligure che cade a Genova con il Baiardo e resta così in coabitazione proprio con i gialloneroverdi in penultima posizione. Primo tempo equilibrato con il vantaggio genovese firmato da Battaglia al quarto d’ora. Reazione ospite che si concretizza su rigore con Baracco e il primo tempo sembra avviato al pareggio se non fosse che Incerti trova la zampata a poco più due minuti dalla fine del primo tempo. Nella ripresa il Baiardo resta in dieci per il secondo giallo rimediato da Pascucci, ma l’uomo in più non è utile ai pietresi che non riescono a scalfire la difesa neroverde. I genovesi si evitano un finale di passione con la punizione di Battaglia che al 90° chiude i conti con il 3-1 definitivo.

Vittoria pesante invece per l’Alassio che inizia bene il nuovo anno superando l’Ospedaletti, squadra che non riesce ad uscire da una crisi di risultati che inizia a preoccupare, e scavalcando proprio Pietra e Athletic in un colpo solo. Gara che inizia male per i gialloneri che vanno sotto alla mezzora su rigore di Burdisso. Nel secondo tempo cambia tutto e gli alassini ribaltano il risultato in una manciata di minuti. Al 55° Lupo impatta il parziale e due minuti dopo Gerini trova il varco per il sorpasso che vale tre punti pesanti.

Sempre in chiave salvezza non è da sottovalutare la vittoria esterna del Finale contro la Genova Calcio che sembra avere abbandonato del tutto o quasi i sogni di gloria. Biancorossi a fare la partita, finalesi che si affidano al contropiede. Tanto gioco per i genovesi che concretizzano poco, e il Finale sfiora prima il gol con Vittori al 65°, il cui tiro si stampa sul palo, poi vanno effettivamente a rete su rigore con Faedo all’83°. Nel finale locali nervosi che restano anche in dieci per il secondo giallo a Rudi. I genovesi spingono, ma vengono infilati in contropiede e Rocca la chiude in pieno recupero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.