IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laigueglia, un campione del mondo allo stage agonistico di jujitsu

Pasquale Stanzione ha tenuto una lezione di fighting system, mentre Davide Cialona ha illustrato le tecniche di ne-waza. Spazio anche ad un corso di aggiornamento per gli ufficiali di gara

Laigueglia. Sabato 25 gennaio, a Laigueglia, si è svolto un importante incontro con gli atleti e gli ufficiali di gara del settore jujitsu della Fijlkam.

Il Comitato regionale ligure, per conto della Federazione, ha coordinato con maestria l’incontro che ha suscitato molto interesse, coinvolgendo diverse società in arrivo da Liguria e Toscana. Ottimo anche l’afflusso del gruppo arbitrale per il corso di aggiornamento.

Una giornata intensa, con il via ai lavori alle ore 9, quando gli atleti hanno potuto inizialmente vedere in azione il tecnico Davide Cialona, specialista di ne-waza che ha raccolto l’interesse dei presenti con numerosi passaggi a terra correlati da spiegazioni esaustive.

Il ne-waza, infatti, è quella specialità di jijutsu in cui prevale il combattimento a terra, la cui vittoria si può ottenere sommando punti cumulati grazie ad azioni tecniche di controllo dell’avversario, oppure per resa per mezzo di leve o strangolamenti.

A metà mattinata, dopo una piccola pausa, ha preso il controllo del tatami il maestro Pasquale Stanzione, neo campione del mondo della specialità fighting system.

Indossate le protezioni si è quindi dato il via ad un’interessante lezione basata sulla gestione del tempo di gara abbinato ad attacchi e difese atte alla vittoria. Combinazioni di attacchi di pugno e calcio, alternate al corpo a corpo, fino al controllo a terra.

Il fighting system è la specialità agonistica in cui si trovano il combattimento a distanza (prima fase), il combattimento corpo a corpo (seconda fase) e quello a terra (terza fase).

Vista la completezza di questa disciplina per gli atleti presenti è stato molto costruttivo imparare non solo i passaggi tecnici, ma anche le gestione dei tempi di gara al fine di ottenere il miglior risultato. Il campione del mondo ha trasmesso i suoi “trucchi” con semplicità e piena disponibilità verso i giovani presenti.

Negli stessi orari, in un’altra sala, il gruppo ufficiali di gara del nord Italia procedeva ad un corso di aggiornamento al fine di allinearsi alle novità 2020. Nel pomeriggio gli stessi hanno potuto mettere in pratica quanto visto la mattina insieme agli atleti presenti, con i quali si è organizzata una serie di incontri arbitrati, a rotazione, da tutti i presenti.

Una giornata piena, costruttiva, che ha lasciato nuove conoscenze e il piacere di riunirsi per condividere insieme questa disciplina sempre più apprezzata nel territorio nazionale.

“Nell’arco dell’anno – dicono i portavoce del Comitato regionale Fijlkam Liguria – organizzeremo altri incontri di jujitsu per ampliare questo progetto. Un doveroso ringraziamento va al Comune di Laigueglia ed alla Polisportiva Laigueglia per la messa a disposizione della palestra, della sala multimediale e per l’eccellente organizzazione logistica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.