IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La testimonianza del padre”: ad Albenga uno spazio dedicato alla paternità

L'inaugurazione sabato 25 gennaio alle ore 17.30 con letture a cura dell'ars #CosaVuoiCheTiLegga

Più informazioni su

Albenga. Si concluderà con l’inaugurazione della mostra fotografica, che si terrà il 25 gennaio 2020, il progetto annuale rivolto alla paternità  “La testimonianza del padre”  Progetto fotografico e non solo – Uno spazio per rappresentarsi – per raccontarsi – organizzato dall’Associazione di promozione sociale  IMMAGINAFAMIGLIE nell’ambito delle attività a sostegno della genitorialità “We family& Scuola genitori 2019”.

La mostra ha  il patrocinio del COMUNE DI ALBENGA  Assessorato ai Servizi Sociali e  Assessorato al turismo e alla Cultura ed è organizzata in partnership con  FONDAZIONE “GIAN MARIA ODDI” .

Il progetto “La testimonianza del padre” si sviluppa attraverso il racconto di quindici padri che si sono resi disponibili a condividere un percorso di conoscenza reciproca per comprendere il significato dell’essere padre per ciascuno di loro. Un avvicinamento progressivo e rispettoso, cercando di evitare gli stereotipi tipici del maschile, nel tentativo di evidenziare le esperienze autentiche di persone reali. Non per forza storie di criticità, ma piuttosto di normalità. Il tutto al di fuori di logiche di affermazione di individualità o rivendicazione di ruolo. 

Un’area della mostra sarà dedicata ai visitatori che desiderano lasciare un proprio scritto autobiografico in relazione al proprio essere padre o ad un ricordo o testimonianza verso il proprio padre.

Ci lo vorrà potrà inoltrare un messaggio su Facebook alla pagina “IMMAGINAFAMIGLIE”, gli scritti saranno parte integrante della mostra.

Gli organizzatori della stessa invitano inoltre a postare sul proprio profilo instagram e taggare @immaginafamiglie, la vostra foto se siete padre o la foto di vostro padre insieme al vostro scritto. L’intento è quello di provare a raccontare le storie dei padri di oggi e di ieri.

Per partecipare è opportuno includere gli hashtag #caropapavorreidirtiche #latestimonianzadelpadre #comunealbenga #palazzooddo #immaginafamiglie #albengalabella #padrididomani

“La mostra fotografica è il risultato finale di un progetto nato circa un anno fa – dicono gli organizzatori di Immaginafamiglie – che ci ha visto incontrare i padri a casa loro per lavorare insieme su cosa ha significato per loro diventare padre.  Un lavoro intimo che tra ricordi e immagini di famiglia  ha consentito ai padri, di dedicare  un tempo al raccontarsi e chiedersi che padre sono stato, sono e sarò. Solo dopo questo lavoro si è passati alla ripresa fotografica.  A corredo del ritratto fotografico i padri stessi, attraverso un lavoro di scrittura autobiografica,  hanno scritto una didascalia alla loro foto, una didascalia  che ha il compito di raccontare  in poche righe anche a noi chi è quel padre “.

L’Assessore Simona Vespo sottolinea: “Si tratta di un’espressione del Progetto “Scuola genitori” fortemente voluto nella mia azione amministrativa intesa ad affrontare le vari tematiche inerenti la famiglia in tutti i suoi aspetti e le sue complessità, con l’intento di offrire strumenti di sostegno alla consapevolezza della genitorialità.

Essere genitori ben organizzati con uno scopo educativo condiviso è un percorso costruito giorno per giorno. Un progetto che sta procedendo molto bene con ottimi risultati. Ringrazio l’Associazione Immaginafamiglie, ma soprattutto i genitori che ci hanno dato fiducia”.

Il dottor Pirino Presidente Fondazione Oddi: “La fondazione Oddi è onorata di ospitare la mostra fotografica “La Testimonianza del padre” in un momento sociale come quello attuale in cui le figure genitoriali sono in costante evoluzione. Essere padri oggi e il rapporto con la prole in un dinamico presente, una riflessione per immagini che ci aiuterà a comprendere meglio questo ruolo indispensabile nella crescita individuale e che si rifletterà poi nel mondo con il quale ognuno dovrà relazionarsi”

Ad arricchire la mostra, tre incontri collaterali per riflettere sul tema del paterno nell’arte, nel cinema e nella fotografia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.