IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Loa Water Polo conquista il primo punto con un pareggio in rimonta

I loanesi hanno fermato sul 9-9 la BlackFeet Savona

Più informazioni su

Loano. La sesta giornata del campionato Uisp 2019/20 di pallanuoto ha visto affrontarsi la Loa Water Polo e la BlackFeet Savona.

Primo risultato positivo della squadra loanese, che ha ottenuto il primo punto in classifica al termine di una partita molto tesa, giocata punto a punto. La squadra di casa ha risposto positivamente nel terzo e nel quarto tempo, riuscendo a recuperare lo svantaggio iniziale.

Decisivi il rigore parato da Daniele Bolla nell’ultimo tempo e la grande affluenza di pubblico sugli spalti che ha sostenuto la formazione loanese con grande entusiasmo fino alla fine.

La prossima partita di campionato della Loa Water Polo sarà ancora in casa, giovedì 30 gennaio alle ore 21,30 contro la Rari Nantes Camogli Carcamagnu.

Il tabellino:
Loa Water Polo – BlackFeet Savona 9-9
(Parziali: 0-2, 3-4, 3-2, 3-1)
Loa Water Polo: Bolla, Negro, M. Gattuso 2 (cap.), Leali, Lanaro 1, Giordano 3 (1 rig.), Calcagno 2, G. Gattuso, Toscano 1, Lamarca, Esposito, Guazzotti, Albini, Rosso, Stefanoni.
BlackFeet Savona: Pellegrino (cap.), Chirone 2, L. Valle 3 (1 rig.), L. La Cava, Mundo 1, Siter 1, Pappalardo 1, S. Valle 1, Bellugi, Tambuscio. All. Manzato.
Arbitro: Medda.
Note. Usciti per limite falli: nessuno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.