IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il coronavirus mette Ko l’inaugurazione commerciale di Vado Gateway fotogallery video

Confermato l’arrivo della prima nave commerciale nella piattaforma vadese a metà febbraio

Vado Ligure. Il coronavirus mette Ko l’inaugurazione commerciale di Vado Gateway: l’annuncia da parte di APM Terminals, che ha reso noto come l’evento “Lift The Future”, dedicato all’inaugurazione commerciale del nuovo terminal container e inizialmente in programma per mercoledì 12 febbraio, è rimandato a data da definirsi.

La decisione è stata presa a seguito dell’emergenza sanitaria in atto. Come aveva annunciato anche il presidente dell’Autorità Portuale ligure Paolo Emilio Signorini, per il 12 febbraio era atteso a Vado Ligure il gotha dello shipping mondiale.

La cerimonia è stata invece spostata per ragioni di sicurezza sanitaria e a titolo precauzionale.

APM Terminals ha invece confermato l’arrivo della prima nave commerciale nella piattaforma vadese a metà febbraio, con il via ufficiale agli scali e ai traffici legati alla nuova infrastruttura portuale.

La holding a capo di APM Terminals Vado Ligure spa, la società italiana che gestisce Vado Gateway, è composta da Apm Terminals col 50,1%, insieme ai cinesi Cosco Shipping Ports col 40% e Qingdao Port International, con il 9,9%. Si tratta di una delle principali società terminalistiche al mondo, con una rete di 74 terminal operativi, distribuiti in 58 Paesi, al servizio di oltre 60 compagnie di navigazione. Oltre a Vado Gateway, la Società ha altri nuovi progetti di terminal in fase di sviluppo nel mondo, dove attualmente conta circa 22 mila dipendenti.

Il terminal sarà a regime solo a partire dall’anno prossimo, visto che l’utilizzo di tutti i 700 metri di banchina è annunciato per luglio 2020.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.