Nuova manifestazione

Flash mob delle Sardine savonesi il 24 gennaio: “Vogliamo ribadire i nostri valori e principi”

"Una piazza ancora più grande, interventi, musica e partecipazione civica"

Savona. Per ora c’è solo una data, il prossimo 24 gennaio, ma le Sardine savonesi sono pronte ancora una volta a far sentire la propria voce e a ribadire i valori dell’antifascismo e dell’antirazzismo. La località e la piazza della nuova iniziativa, che sarà un Flash Mob, è ancora da ufficializzare, tuttavia la macchina organizzativa si è già messa in moto e si attende un’altra pacifica “invasione”.

Maggiori interventi dal palco, musica e partecipazione saranno gli ingredienti della nuova manifestazione che si terrà in provincia di Savona: “Dopo il successo della scorso evento vogliamo una piazza ancora più grande e una iniziativa ancora più coinvolgente e di impatto, siamo certi che la risposta da parte della gente arriverà…” afferma la delegazione savonese de “Il salto delle Sardine”.

Dopo la gremita piazza del Brandale a Savona lo scorso 4 dicembre, il movimento si prepara quindi per un’altra prova di forza: “Vogliamo ribadire con forza i nostri valori, antifascismo, antirazzismo e un No deciso alla retorica populista che sta dilagando e che bisogna arginare tutti assieme”.

“Ancora una volta andremo in piazza senza bandiere o simboli politici, senza insulti e senza violenza: inclusività e unione in quanti si riconoscono nei nostri principi democratici”.

“Pensiamo possa nascere e prendere forma una nuova maggioranza che vuole uscire allo scoperto, senza protagonismi o personalismi di sorta, pronta a ribattere alle bugie e alle falsità del populismo” aggiungono ancora le Sardine savonesi.

Le

Per la manifestazione del 24 gennaio previste letture dal palco e anche la presenza di un noto giornalista nazionale (nome ancora top secret), oltre alla collaborazione di altre associazioni del territorio che si riconoscono nell’antifascismo.

Intanto la delegazione savonese si appresta all’appuntamento nazionale del prossimo 19 gennaio, sempre a Bologna, luogo-simbolo del nuovo movimento, da dove è partita la “protesta civica” che ha poi dilagato in tutta Italia. E poi, dopo le elezioni regionali in Emilia Romagna, è in programma una sorta di meeting nazionale con tutte le delegazioni locali, provinciali e regionali che in queste ultime settimane sono nate, pronte a fare “rete” per proseguire nella battaglia.

Quanto ad un coinvolgimento più diretto nella politica, con riferimento, ad esempio, alle prossime elezioni regionali, anche le Sardine savonesi ribadiscono: “Ad ora non c’è nulla di tutto questo, nessuna volontà di schieramento o di presentare candidature di sorta. Andiamo avanti per la nostra strada secondo i principi e i valori che hanno portato tanta gente, e finalmente tanti giovani, in piazza” concludono.

leggi anche
Le "Sardine" invadono Savona
Partecipazione
Savona, sulle note di “Bella Ciao” le Sardine invadono piazza del Brandale: “Siamo la nuova resistenza”
sardine genova
Regole e valori
Il vademecum del “Salto delle Sardine Savonesi”: tutto quello che c’è da sapere
Iniziativa In ascolto Albisola
Incontro
Movimento delle sardine, ad Albisola un incontro per dare le prime risposte
Generica
In piazza
“Savona non abbocca”: migliaia di “Sardine” pronte ad invadere la città
bologna sardine
Successo
Il savonese Andrea Garreffa tra i giovani che hanno organizzato il flash mob 6000sardine
Le "Sardine" invadono Savona
Location e info
Le Sardine Savonesi pronte a invadere Piazza Sisto IV: “Saremo nel cuore della Città”
Sardine Savona
Partecipazione
“La cattiva memoria fabbrica mentitori”, flash mob delle Sardine Ponentine per ricordare l’Olocausto

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.