IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Escalation di svastiche, simbolo nazista anche a Finale Ligure

La croce uncinata tracciata a Finalmarina è solo l'ultima di una serie: in un anno di tempo diversi casi anche ad Albenga, Finale e Pietra

Più informazioni su

Finale Ligure. Sembrerebbe essere una vera e propria escalation di svastiche quella che, negli ultimi giorni (per non dire mesi), ha preso piede attraverso alcuni spiacevoli episodi in diverse località del savonese.

Dopo le svastiche stilizzate sul volto di Salvini nella sede della Lega di Albenga, infatti, la scorsa notte la croce uncinata è comparsa nel finalese, dove qualcuno, in pieno centro storico, ha pensato di scarabocchiare un muro di Vico dei Travi. Un gesto isolato, con ogni probabilità, che nulla ha a che vedere con l’episodio ingauno, ma che non ha mancato di generare le reazioni di sdegno da parte di diversi cittadini finalesi.

Tornando indietro di qualche mese, tuttavia, gli episodi di vandalismo di questo genere (purtroppo) non mancano. Ad Albenga, il 29 gennaio 2019,  sul chiosco dei bagni Ingaunia comparvero diverse scritte inneggianti a Hitler e al duce, con tanto di svastiche. Immediata la reazione dell’allora sindaco Giorgio Cangiano: “Vergognose, inaccettabili e preoccupanti”. 

Svastiche

A Finale Ligure, il 19 marzo 2019, la svastica comparve sulla porta del retro del bar “Italo’s Village”: “Una bravata di un ragazzino? Un atto vandalico di un maleducato? Fatico a comprendere il significato del gesto. Provo grande tristezza a prescindere”, scrisse il titolare dell’esercizio su Facebook.

Svastiche

E che dire, poi, di quel cartello – appeso nella notte tra il 23 e il 24 maggio 2019 sulla porta di casa di una famiglia sudamericana di Pietra Ligure – recante il disegno di una svastica e la scritta “Negri imbroglioni schifosi. Non lamentatevi se gli italiani non vi possono vedere”?. Immaginate di essere pronti per andare al lavoro, di uscire di casa e, mentre state chiudendo la porta, di ritrovarvi a leggere una frase di questo tipo.

cartello razzista

Sempre ad Albenga, il 13 settembre 2019, diverse svastiche (e non solo) vennero disegnate anche in un luogo dedicato ai bambini: il parco Peter Pan. Svastica, bestemmie, simboli fallici e una scritta “GDN” (forse la sigla degli autori), disegnati in grandi quantità, tappezzando tutte le panchine presenti nell’area pubblica. 

Svastiche

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.