Danza inclusiva paralimpica: i ballerini savonesi ai campionati italiani assoluti - IVG.it
La scuola

Danza inclusiva paralimpica: i ballerini savonesi ai campionati italiani assoluti

Semplicemente Danza, realtà aperta a tutti, progetta una giornata di porte aperte

danza inclusiva paralimpica

Savona. Mettiamo che a Savona ci sia una scuola di danza inclusiva, dove non si trovano barriere architettoniche, dove i bagni sono predisposti anche per disabili, dove c’è un parcheggio comodissimo e quando piove non ci si bagna neppure durante il tragitto dal parcheggio alla scuola.

Mettiamo che ci siano degli insegnanti preparati per insegnare danza a persone con qualsiasi tipo di disabilità. Mettiamo che ci siano corsi sia per quanto riguarda il sociale-ricreativo che per l’alto agonismo e mettiamo infine che alcuni degli allievi parteciperanno questo fine settimana ai campionati italiani assoluti, campionati che andranno a decidere chi saranno i nuovi atleti ballerini che rappresenteranno l’Italia alle prossime manifestazioni internazionali.

Ebbene, questa scuola è la Semplicemente Danza, situata presso il centro commerciale Le Officine, ed i suoi ragazzi, Chiara Bruzzese, Enrico Gazzola con Francesca Tacchella, sono coloro che scenderanno sul parquet di Foligno, accompagnati dal loro insegnante Edo Pampuro.

Una realtà savonese che invita tutti, prossimamente, ad una giornata di porte aperte e ad uno sguardo più approfondito sulla danza inclusiva. L’invito della scuola savonese è di andare a conoscerla e a parlare direttamente con atleti, insegnanti e volontari, tutti uniti da un unico scopo: la danza inclusiva.

.

leggi anche
  • Danza sportiva
    Semplicemente Danza, obiettivo raggiunto: medaglie conquistate ai campionati italiani assoluti
    Semplicemente Danza

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.